Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’opinione

Low Cost di qualità; la nuova frontiera del made in Italy.

Il settore low cost in Italia è cresciuto del 13,5% nel 2010 e vale 76,8 mld. Gettonati abbigliamento, prodotti per la casa, viaggi. A parità di prezzo conta il valore.,ma a parità di valore conta il prezzo. E i consumatori sono sempre più consapevoli del fatto che "un prezzo elevato non è sempre sinonimo di una qualità altrettanto elevata". Viceversa, ...

Leggi Articolo »

Il vuoto oltre le parole

Ieri in Israele si è celebrata la commemorazione ufficiale dell’Olocausto, mentre qualche giorno prima un comunicato stampa della CGIL di Salerno notiziava del taglio dei fondi regionali per il Museo della Shoah di Campagna.Entrando nel merito della vicenda, il segretario provinciale Tavella dichiarava vergognosa la scelta “perché il polo museale è nato proprio per trasmettere alle nuove generazioni messaggi positivi ...

Leggi Articolo »

Più donne nei CDA: dal 2015 saranno almeno un terzo.

Quote Rosa,discriminazione o uguaglianza? Intanto un Disegno di Legge alla Camera prosegue il suo iter legislativo.Il Disegno di legge 2482 sulla "parità di accesso delle donne negli organi di amministrazione delle società quotate in mercati regolamentati" mira a favorire il raggiungimento delle pari opportunità lavorative in Italia, Paese che figura tra gli ultimi posti nelle statistiche comunitarie sull’eguaglianza di genere. ...

Leggi Articolo »

Italiani
. brava gente. Ancora un capitolo ..

Le tre giornate dei rom trascorse, durante il periodo pasquale, all’interno della Basilica di San Paolo a Roma, indubbiamente segnano una tappa rilevante nel cammino per garantire alle popolazioni nomadi le condizioni minime di sopravvivenza all’interno delle nostre città.  Tutto era iniziato il primo aprile scorso e si era protratto fino a Pasqua con 37 sgombri di comunità rom, senza ...

Leggi Articolo »

Ancora tagli alla scuola. Una situazione paradossale che mette in serio pericolo l’istruzione di base nel nostro paese

Scuola ed istruzione – Giovedì il Governo inizia a votare il documento di Economia e Finanza 2011. Prevista una vera e propria operazione di ”spianamento” della scuola italiana. Sono infatti ben 22 i miliardi di “risparmi” programmati in 5 anni. Giovedì alla Camera, si inizia a votare il Documento che per la scuola pubblica italiana prevede quattro miliardi e 561 ...

Leggi Articolo »

Vigilia del 25 aprile, festa della liberazione. Anche quest’anno non mancano le polemiche.

I festeggiamenti del 25 aprile oramai sono divenuti motivo e scenario di scontro politico. Una circostanza questa che proprio quest’anno con i festeggiamenti del 150° anniversario dell’unità d’Italia, assume un aspetto a dir poco paradossale. A scatenare le reazioni, nel salernitano, anche quest’anno un manifesto affisso dalla Provincia di Salerno a firma del presidente Cirielli. “Il 25 aprile è la festa ...

Leggi Articolo »

Nucleare ad electionem, come affossare il referendum per il timore di perdere le elezioni.

Solo il mese scorso il decreto legislativo Romani, sulla promozione dell’uso dell’energie da fonti rinnovabili, veniva aspramente contestato dalle associazioni del settore, in occasione della manifestazione “Sos Rinnovabili” tenutasi a Roma presso il teatro Quirino. In quella sede si richiese “il repentino cambiamento del decreto”, che portava il nome del ministro delle attività produttive, convinto assertore del nucleare, “per ridare ...

Leggi Articolo »

Nucleare: lo stop del Governo, niente referendum.

Retromarcia clamorosa per il Governo che ferma la corsa al nucleare depositando in aula al Senato un emendamento al decreto legge Omnibus che cancella il referendum del prossimo 12 giugno e i lavori per la costruzione delle nuove centrali atomiche. Dopo la tragedia del Giappone e la successione di allarmi che sono andati aggravandosi di giorno in giorno, la posizione degli ...

Leggi Articolo »

Il Governo fa marcia indietro è dice NO al nucleare

L’esecutivo, con un emendamento presentato in aula, ha proposto infatti "l’abrogazione di disposizioni relative alla realizzazione di nuovi impianti nucleari". Si sono convinti, finalmente.E’ di oggi la notizia, attesa e quantomai sollecitata da tutti coloro che non credono al nucleare. Tra questi anche noi di quasimezzogiorno.it che più volte abbiamo trattato l’argomento, invitando il Governo a cambiare posizione. Ed ecco ...

Leggi Articolo »

Mancata sicurezza sul lavoro, Manager colpevoli di omicidio volontario.

Giro di vite sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro: i responsabili devono investire per la salute dei lavoratori, pena l’accusa di omicidio.Investire nella sicurezza sui luoghi di lavoro dovrebbe essere una logica conseguenza della responsabilità che un manager si assume nel dirigere un’azienda. Putroppo non sempre è così e i fatti di cronaca, recentemente tornati di attualità, ne ...

Leggi Articolo »