Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’opinione

Ecco la Manovra fiscale, 43 mld al 2014.

Una manovra da oltre 40 miliardi di euro non può non far discutere. Ma quella che il Consiglio dei Ministri proverà ad approvare, oggi pomeriggio,è certamente una delle più difficili della storia della Repubblica.A grandi linee, la manovra sarà progressiva, tre miliardi nel 2011, cinque nel 2012, 20 nel 2013 e 15 nel 2014. In tutto, 43 miliardi, cifra confermata ...

Leggi Articolo »

Presentata la bozza di riforma fiscale – La montagna ha partorito il solito topolino.

Addio IRAP, tre aliquote IRPEF e IVA a +1% questo in estrema sintesi l’impianto della riforma fiscale proposta dal Governo. Prende forma, in un clima incandescente, il disegno di legge delega, che giovedì prossimo sarà all’esame del Consiglio dei Ministri insieme alla manovra correttiva di 40 miliardi.Le cinque aliquote attuali dell’IRPEF passeranno a tre e precisamente: 20, 30 e 40%. ...

Leggi Articolo »

Parole ed ancora parole, gli operai OTD intanto restano a casa.

Padula – tanto rumore per nulla. Si potrebbe sintetizzare in questo modo l’esito dell’incontro tenutosi questa mattina presso la sala consiliare della Certosa di San Lorenzo a Padula sul tema della forestazione.Un tema proposto dalla FLAI CGIL su cui hanno discusso il segretario provinciale del sindacato Gennaro Carotenuto, il presidente dell’ente montano Raffaele Accetta,il delegato alla forestazione per l’UNCEM, Enzo ...

Leggi Articolo »

Il voto parlamentare “slega” i ministeri dal trasloco al Nord

L’altro giorno, mentre F: Cicchitto, capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati, chiedeva che non fosse messo ai voti l’o.d.g. sullo spostamento dei ministeri, firmato anche dalla Lega e su cui il Governo aveva espresso parere favorevole, l’Assemblea ha votato quello del PD, con cui si domandava al suddetto organo istituzionale di non trasferire i ministeri da RomaLa Camera ha ...

Leggi Articolo »

Effetto crisi: reinventarsi imprenditori a 50 anni.

È uno dei tanti effetti della crisi economica degli ultimi anni. Gli over 50enni rimasti senza lavoro si rinventano imprenditori.Dal settembre del 2008 (il mese del fallimento di Lehman Brothers) ad oggi in Italia sono state aperte circa 120mila imprese individuali da un titolare con oltre 50 anni I dati emergono da un’elaborazione della Camera di Commercio di Monza a ...

Leggi Articolo »

Marchio d’Area: un progetto da realizzare per lo sviluppo concreto del territorio.

Il Marchio d’Area è definito come l’individuazione di un’area territoriale che si impegna a realizzare una rete di servizi, sia pubblici e privati, tra loro omogenei, coordinati e complementari, non sovrapponibili e non concorrenziali.L’aspetto strategico nella creazione di un Marchio d’Area è la capacità, attraverso un percorso impegnativo e fortemente coinvolgente, di creare una rete di comunicazione e collaborazione tra ...

Leggi Articolo »

Research to Business, innovazione e tecnologia per l’impresa del Nord, mentre il SUD?

«Qualsiasi impresa di cambiamento necessita coraggio». Con queste parole il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani ha inaugurato pochi giorni fa la sesta edizione di Research To Business, il salone della ricerca industriale quest’anno svoltosi in contemporanea con Smau Business Bologna, il salone dedicato alle tecnologie digitali per il business. Innovazione e tecnologia sono le parole chiavi dei due eventi, ...

Leggi Articolo »

Ulderico Pesce, un artista testimone di impegno civile. L’opinione di Maddalena Robustelli.

Il 5 giugno scorso il Comitato referendario 2 Si per l’acqua pubblica e contro il nucleare- Vallo di Diano ha offerto al comprensorio lo spettacolo “Storie di scorie” di e con Ulderico Pesce. Al di là della propaganda politica ed oltre i ragionamenti, le parole e gli slogan volevamo coinvolgere direttamente le persone e suscitare quelle emozioni forti che dal ...

Leggi Articolo »

Problema sanità, anche, l’addizionale Irpef ne risente.

È un fatto risaputo che la Regione Campania è in default sulla spesa sanitaria, come è risaputo, alla popolazione campana, tutti i disagi e disservizi che si stanno vivendo. Ma il popolo contribuente campano è a conoscenza che la Regione Campania per risanare il debito sulla sanità ha chiesto di aumentare l’addizionale Irpef regionale di 0,30 punti percentuali, passando, quindi, da ...

Leggi Articolo »