Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’opinione

I fantasmi del Vallo di Diano, tra il serio e il faceto.

Sapessi come li conosco. Fingo a volte di non vedere; spesso anche di non sentire. Ma sapessi come li conosco. Sono loro, quelli che nonostante tutto stanno ancora li; anzi qui.Quelli che da oltre trent’anni non mollano la presa; anzi la sedia. Stanno li, anzi qui, imperterriti. Si adorano, si gloriano. Parlano molto, prima però parlavano di più. Agiscono poco; ...

Leggi Articolo »

Il grigio cemento, la pietra bianca ed il prato verde.

Un luogo sacro soprattutto dopo la morte. E’ il paradigma racchiuso nel concetto di rispetto di un luogo che appartiene a tutti, i vivi ed i morti. Il Campo Santo. Un luogo dove tutti andiamo ed andremo, prima o poi. Un luogo che è parte integrante delle nostre vite, alla stregua dell’agorà, dove tutti si ritrovano.Ma quanto sono brutti oggi ...

Leggi Articolo »

Tassabili i “corrispettivi” erogati al PD per le primarie?

C’è un’economia sommersa dietro l’ultimo affair Primarie e oggettivamente definita in tutte le sue sfaccettature ma opportunamente dimenticata e imprudentemente archiviata. Probabilmente perché l’evasione fiscale annidata e mascherata nella filiera dei movimenti del partito (centrale e periferico) potrebbe, per davvero, procurare imbarazzi per i loro artefici, con il GOTHA dell’apparato centrale in prima linea (Epifani, Bersani & company). Impossibile, infatti, ...

Leggi Articolo »

Politica – Con i voti del Vallo di Diano eletti 28 deputati a Montecitorio. Ma "chi li ha visti".

Elezioni, competizioni elettorali agguerrite per conquistare un seggio in Parlamento. Una volta eletti però ci si dimentica non solo di chi ha votato ma soprattutto dei problemi dei territori dove si è stati eletti. Per esser chiari, da destra e da sinistra, sono davvero in pochi i politici che una volta varcata la soglia di Palazzo Madama, al Senato, e ...

Leggi Articolo »

Rifiuti tossici nel salernitano. E’ ora che Alfieri parli.

Chi può dare risposte su cosa sia sepolto nelle terre del salernitano è il boss pentito di Camorra Carmine Alfieri. Infatti il business dei rifiuti nell’area del salernitano, così come dichiara nei verbali desecretati del 7 ottobre 1997, relativi all’audizione in Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite connesse, del pentito di Camorra Carmine Schiavone, per ...

Leggi Articolo »

Creolina nelle scuole: la punta dell’iceberg del malessere giovanile?

La scuola, un tempo, iniziava il primo di ottobre. Un tempo nelle scuole si respirava qualcosa, ma non era l’odore pungente della creolina. Si respirava rispetto, voglia di studiare, speranza di crescere, di divenire “qualcuno”, o, magari, soltanto “se stessi”, attraverso la cultura. Era una illusione? Non mi sento di assentire. Per quanto la mia età dovrebbe tenermi a distanza ...

Leggi Articolo »

Annullabili tutti gli accertamenti tributi (ici e tarsu) effettuati dalla società Soget Spa per conto del comune di Salerno.

La società abruzzese si sarebbe resa responsabile essa stessa della grave omissione della denuncia Tarsu 2012 per gli uffici dalla medesima detenuti in via Galloppo a Salerno: la predetta dichiarazione avrebbe dovuto essere presentata entro il 20 Gennaio scorso ai sensi dell’art 70 del dlgs 507/1993.Allo scopo di chiarire tutti i dubbi  ai cittadini  circa l’annullabilità di tutti gli atti ...

Leggi Articolo »

Centrale latte Salerno: si attende a momenti il definitivo “semaforo rosso” per Granarolo e Parlmalat.

Si attende a momenti il definitivo “semaforo rosso” per Granarolo e Parlmalat da parte dell’antitrust, per la posizione dominante sul mercato campano con effetti restrittivi della concorrenza che potrebbe determinasi con la eventuale acquisizione da parte di tali “colossi” della società partecipata dal Comune di Salerno. La segnalazione sembrerebbe essere già pervenuta anche se non formalmente comunicate nelle rispettive sedi ...

Leggi Articolo »

Riflessioni sul movimento politico “Per Campania Libera”.

“Disavanzo 2012 per € 122,271 determinato per lo più da oneri straordinari per € 192.425 con l’appostazione tra i proventi del solo contributo del Pd della regione Campania per 79.994 per la competizione elettorale della Regione del 2010 e costi per servizi di € 29.180”: può essere racchiuso in questi pochi dati contabili la fotografia economica 2012 del movimento politico ...

Leggi Articolo »