Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’opinione

Il “peccatuccio” delle Iene, alla fine siamo tutti uguali.

Diciamolo pure, la trasmissione televisiva le Iene, è un ottimo prodotto di informazione. Interessanti le inchieste, spesso scomode, puntuale l’informazione su vicende spesso poco note alla massa. Un programma televisivo che rende certamente al giornalismo quella caratteristica di fondamentale strumento di informazione. Ecco perché poi guardando con attenzione il programma non sfugge che gli stessi giornalisti, stranamente si prestino a ...

Leggi Articolo »

Lettere al direttore. Pronto il programma per cambiare il paese. La proposta di Antonucci.

Sanza (SA) – Caro direttore, approfitto del suo giornale, se mi è concesso, per condividere con le migliaia di suoi lettori alcuni spunti del programma di governo della nostra lista per le prossime amministrative di giugno a Sanza. Puntualmente all’avvicinarsi dell’appuntamento elettorale in molti auspicano la discesa in campo di “giovani motivati”, di persone nuove che possano determinare quel cambiamento ...

Leggi Articolo »

Terrorismo islamico e servizi segreti. Troppe cose non quadrano.

I fatti di Londra aprono un serio interrogativo su cosa sappiamo davvero sul fenomeno del radicalismo islamico in Europa che spesso si trasforma in follia omicida. Khalid Masood, così si chiamava l’attentatore di Westminste, aveva 52 anni. Mercoledì pomeriggio a Londra ha ucciso tre persone prima di essere colpito a morte dagli agenti di guardia a Westminster. L’Isis ha rivendicato ...

Leggi Articolo »

La diaspora del popolo afghano.

In realtà l’immagine comune che noi tutti abbiamo dell’Afghanistan è quella di una terra polverosa, aspra. Una terra dura dove i colori del deserto si fondono con  la luce accecante del sole. Certo, è questo il paesaggio, in molte aree del paese degli aquiloni. Ma non solo questo. Nel villaggio di Shiga, nell’Afghanistan orientale, lungo la strada che porta al ...

Leggi Articolo »

25 anni di vita per gli ultimi. Un prete di nome Vincenzo.

Padula (SA) – Sono trascorsi ben 25 anni. Il tempo scorre veloce ma i segni che si lasciano lungo il cammino, quelli sono indelebili. Segni forti, impressi nella mente e nelle storie personali di migliaia di persone, soprattutto giovani, che in questi lunghi anni di sacerdozio e di missione, don Vincenzo Federico ha saputo imprimere, spesso nel silenzio. Don Vincenzo ...

Leggi Articolo »

La riforma del Credito Cooperativo ed il sogno dell’elefante di sentirsi una farfalla

Occorre analizzare con molta attenzione le parole del neo presidente di Federcasse, Augusto dell’Erba se si vuole comprendere appieno le necessità del sistema del Credito Cooperativo e le sfide del presente. «Il contratto collettivo nazionale di lavoro delle Bcc ha oggi più che mai un senso e un valore» ha spiegato di recente dell’Erba che alla fine di gennaio ha ...

Leggi Articolo »

Il dramma di Mosul. 600mila persone intrappolate nella città vecchia.

Tra qualche giorno è un mese esatto dall’inizio della battaglia finale per la riconquista di Mosul in Iraq, nella guerra al Califfato intrapresa dalle truppe irachene supportate da una coalizione internazionale. L’obiettivo strategico ora è la conquista della parte ovest di Mosul dove però la resistenza dei jihadisti del sedicente Stato Islamico sta rallentando le operazioni militari. In realtà, da ...

Leggi Articolo »

La passione di Anis e la speranza per la Siria

E’ curiosa la storia di Mohammad Mohiuddin Anis, figlio di un ricco imprenditore tessile che amava girare per Aleppo, in Siria, sulla sua Pontiac del 1950. Una storia di speranza, ma anche di passione. Mohiuddin Anis ha ereditato dal padre una cospicua collezione di auto americane degli anni Quarante e Cinquanta. La sua storia personale ha radici anche in Europa. ...

Leggi Articolo »

Le nubi che oscurano la stella polare del sistema del Credito Cooperativo.

Il tempo è tiranno. Sempre. Lo è anche per il sistema bancario italiano che si appresta alla concretizzazione di una riforma “epocale” così è stata definita. Negli ultimi giorni, sulle scrivanie dei direttori delle Banche di Credito cooperativo è giunta la lettera inviata da Banca d’Italia dove, al fine di velocizzare la Riforma del Credito Cooperativo, si chiariscono scadenze precise, ...

Leggi Articolo »

BCC, una riforma che non ha cambiato solo le banche ma anche gli uomini.

Qualche giorno fa, il Direttore del nostro giornale Quasimezzogiorno.it, Lorenzo Peluso, ha pubblicato un articolo dal titolo “BCC banale tassello del sistema bancario italiano “. L’articolo sottolineava l’attuale momento storico del credito cooperativo e i grandi cambiamenti che interesseranno l’intero settore del credito in Italia. Mutamenti che possiamo definire epocali, accompagnati da modifiche normative, che hanno già inciso anche sui ...

Leggi Articolo »