Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’opinione

Consegnare il Paese ed il Sud nelle mani di ipocriti ed ignoranti nostri “connazionali” è troppo.

Sono italiano, ma meridionalista convinto; non per contrapposizione verso il nord o altro, ma solo perché credo di conoscere bene il Sud, le sue grandi potenzialità, anche le ataviche problematiche che lo affliggono. Credo nel Mezzogiorno, perché nel Mezzogiorno, come in altre aree del Paese, vivono giovani capaci ed intelligenti, menti brillanti orgoglio e futuro dell’Italia. Sono assolutamente libero, nel ...

Leggi Articolo »

In Afghanistan la fine della guerra è solo utopia.

La situazione preoccupante nei rapporti tra Iran e Stati Uniti sono al centro dell’interesse di Mosca che segue con attenzione le vicende, considerando che le influenze sul Medio Oriente possono comportare riflessi negativi sugli interessi strategici russi nell’area. L’inviato speciale del presidente russo Vladimir Putin in Afghanistan, Zamir Kabulov, ha affermato che l’Iran potrebbe influire negativamente nel processo di pace ...

Leggi Articolo »

Se le truppe Usa saranno costrette a lasciare l’Iraq cosa faranno gli italiani?

La situazione in Medio Oriente si aggrava di ora in ora. Ieri il voto del parlamento iracheno, il presidente Usa Donald Trump ha risposto minacciando sanzioni. «Se le truppe Usa saranno costrette a lasciare l’Iraq ci saranno sanzioni enormi contro Baghdad», ha detto Trump, dopo aver cercato, inutilmente, di fermare il voto del parlamento. Gli americani avrebbero cercato di persuadere ...

Leggi Articolo »

La strategia americana in Afghanistan alla vigilia delle presidenziali USA

La strategia americana in Afghanistan continua a mostrare tutti i suoi limiti. In realtà, è proprio la mancanza di una strategia il vero punto debole della politica americana nel paese asiatico. I ritiro di parte delle truppe ha indebolito il sistema di controllo del territorio che faticosamente era stato messo in atto con grandi sacrifici, in perdite umane, e milioni ...

Leggi Articolo »

Il tempo della Rinascita. Riti, modernità e Nicola Gratteri.

Per un umanista e intellettuale convinto, certe ricorrenze non sono ascrivibili tanto al contesto della festa consumistica e modaiola, come purtroppo è diventato anche il Natale, quanto a momenti che riecheggiano di significato valoriale e umano. Già dai tempi antichi il Natale è associato al concetto di rinascita; non a caso cade alcuni giorni dopo il solstizio d’inverno e difatti ...

Leggi Articolo »

Il futuro prossimo dell’Afghanistan.

Mi chiedo spesso, come sarà il futuro prossimo dell’Afghanistan; è necessario interrogarsi su questo considerando l’annunciato ritiro di oltre 4mila militari della coalizione internazionale che da 17 anni operano nel paese. Per comprendere il futuro prossimo di questo Paese è necessario, come sempre dare uno sguardo ai numeri, perché loro fotografano la realtà, nuda e cruda, fornendo uno spazio di ...

Leggi Articolo »

La natività su un barcone di migranti e la pochezza della politica

“Gesù Bambino è nato in una mangiatoia sotto ad una capanna. E non su una barca di migranti. Basta mistificare le nostre tradizioni soprattutto in vista del Natale”. A dichiararlo è il parlamentare di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli  dopo l’allestimento di un presepe collocato all’interno di una delle chiese nel centro storico di Padula Sarei curioso di sapere come avrebbero ...

Leggi Articolo »

Le rotte del narcotraffico ed il mercato italiano della droga.

L’uomo più potente al mondo per il narcotraffico proveniente dall’Asia è a capo dell’organizzazione Sam Gor, letteralmente: “Terzo Fratello”. Un’organizzazione per la quale è stata creata una task force internazionale nell’ambito dell’Operazione “Kungur” con la partecipazione delle forze di polizia di oltre venti paesi dell’area Asia-Pacifico,  Europa e Usa, sotto la guida della AFP, la Polizia Federale Australiana. Il suo ...

Leggi Articolo »

Non c’è solo la guerra ed i talebani in Afghanistan.

Non c’è solo la guerra ed i talebani in Afghanistan. C’è un Paese straordinario, con una cultura millenaria; c’è un Paese che ci prova a rialzare la testa. Nei giorni scorsi i funzionari della Camera di commercio e delle miniere di Herat hanno presentato alcuni dati importanti. Negli ultimi 8 mesi sono state create 20 nuove fabbriche nel parco industriale ...

Leggi Articolo »