Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

L’opinione

Non ci sono più pensatori ma solo il nostro essere soli con noi stessi.

Viviamo una crisi del pensiero. Non ci sono più pensatori ma viceversa abbondano, a frotte, i pragmatici dell’istante. Tutto e subito, senza riflettere sul nulla, perché tutto è troppo veloce. “Solo e pensoso i più deserti campi vo mesurando a passi tardi e lenti”. Francesco Petrarca apriva così una sua celebre poesia che raccontava il tempo del pensiero. Certo anche ...

Leggi Articolo »

I figli dell’euro. Per la prima volta al voto i nati dopo il 2000

Il prossimo 26 maggio tutti i cittadini degli Stati membri della Comunità europea saranno chiamati alle urne per rinnovare il Parlamento europeo. Per la prima volta voteranno anche i neomaggiorenni nati dopo il 2000: i “figli dell’euro”. Ricordiamo tutti, quelli più maturi, cosa significò a livello monetario ed economico l’anno 2000. Entrò nelle teste di tutti il numero 1.936,27 che ...

Leggi Articolo »

Verso la pace in Afghanistan, ma a quale prezzo?

Siamo alla svolta? Difficile dirlo, certo è una interessante novità la conclusione venerdì scorso del Gran consiglio convocato dal Presidente afghano Ashraf Ghani. Un clamoroso appello per la pace lanciato ai  Talebani con la promessa da parte dello stesso presidente di liberare 175 Talebani prigionieri prima del Ramadan, il mese sacro Islamico che inizia la prossima settimana. Il Gran consiglio, ...

Leggi Articolo »

Biglietto d’ingresso, tassa di soggiorno, chiamatela come vi pare, ma fate pagare chi visita il Cervati.

Prima o poi occorre chiederselo se è possibile visitare e godere delle bellezze naturali e paesaggistiche di un luogo e non pagare nulla, nessun biglietto per uno spettacolo della natura, preservata dagli uomini e mantenuta dagli stessi uomini. Insomma, se siamo tutti d’accordo sul fatto che un bene che appartiene all’umanità deve essere fruibile da tutti, siamo tutti propensi ad ...

Leggi Articolo »

Il Cervati, Jovanotti e tutti quelli che blaterano senza conoscere i fatti

Proviamo a fare chiarezza, visto che troppi blaterano senza conoscere i fatti e soprattutto i luoghi. Per fortuna, grazie a generazioni e generazioni di gente sana, che ha saputo amare e vivere in simbiosi con il proprio territorio, oggi siamo in grado di poter osservare, ammirare e vivere la bellezza assoluta di un luogo unico: la vetta del Monte Cervati ...

Leggi Articolo »

La guerra di Lorenzo.

Ciao Lorenzo. E’ andato probabilmente come desiderava, di certo con il sorriso sulle labbra. Forse con quel pizzico di umorismo tutto toscano. Lorenzo Orsetti, 33 anni, è l’italiano ucciso dai jihadisti dello Stato islamico a Baghuz, in Siria. Lorenzo Orsetti è caduto durante la battaglia che da circa due mesi lo vedeva contrapposto al fianco dei curdi agli estremisti dell’Isis ...

Leggi Articolo »

“Il diritto” di disporre della donna

L’amore, si certo, è il motore del mondo. Dovrebbe essere così. L’amore, poi, come spesso sognano, anzi sognavano fino a qualche anno fa, le ragazze tra i banchi di scuola, in attesa del “principe azzurro”, il matrimonio. Insomma così dovrebbe essere, e diciamolo pure, senza troppi anticonformismi, è anche bello che sia così. Ma non è così ovunque, anzi. Ci ...

Leggi Articolo »

Spopolamento ed emigrazione. Chi lascia il Sud?

Secondo i dati ISTAT dagli oltre 60 milioni di abitanti attuali si passerà a circa 53 milioni nel 2065. Il dato già di suo allarmante è ancor più sconcertante se si pensa che questa emigrazione toccherà soprattutto il Mezzogiorno d’Italia con una perdita, sempre nel 2065, di 1.100.000 abitanti, di cui oltre il 50% saranno giovani e soprattutto provenienti dalle ...

Leggi Articolo »

Ed ora cosa ne facciamo dei Foreign fighters di ritorno?

Ed ora cosa ne facciamo? Come li dobbiamo considerare? Secondo la Commissione Europea più di 42mila combattenti stranieri si sono uniti a organizzazioni terroristiche tra il 2011 e il 2016. Si ritierne che circa 5mila di loro provengano dall’Europa. Sono i Foreign fighters di ritorno. A fare pressione sono soprattutto gli Stati Uniti che forniscono anche i numeri: negli ultimi ...

Leggi Articolo »

Viaggio nella “Foiba di Campastrino”.

Stanno ancora laggiù, come rifiuti tra i rifiuti, dimenticati da tutti. Sono i ragazzi italiani e tedeschi gettati –  a guerra finita, si badi – nella “Foiba di Campastrino” un inghiottitoio di tipo carsico che, tuttavia, non si trova in Istria o nell’area giuliano-dalmata, bensì nella occidentalissima Liguria, in provincia della Spezia. Nulla a che vedere, dunque con i feroci ...

Leggi Articolo »