Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Editoriale

Una guerra totale nel Mediterraneo.

Cosa potrà accadere nell’immediato non è semplice da prevedere. Di certo c’è che gli assetti nella scacchiera politica mondiale hanno registrato una virata preoccupante. Gli effetti sulla destabilizzazione delle consolidate posizioni tra le cancellerie mondiali su questioni spinose, come il Medio Oriente, potrebbero avere risultanze imprevedibili con scenari preoccupanti. Certo, al momento sembra chiaro che la poca lungimiranza mostrata da ...

Leggi Articolo »

Il mondo islamico tra corruzione, adulterio, omosessualità e pena di morte.

L’ultima esecuzione, a novembre. In Afghanistan le condanne a morte si eseguono per impiccagione. Lo scorso novembre a Kabul sono stati giustiziati cinque membri di un gruppo criminale accusati di numerosi rapimenti e omicidi commessi nella provincia occidentale di Herat. L’esecuzione è stata eseguita nella prigione Pul-e-Charkhi nella capitale, Kabul. Tra i condannati anche Askar Anwari, ex membro del consiglio ...

Leggi Articolo »

I segreti di un Paese nella tomba di un improbabile capomafia.

Si chiude davvero un capitolo oscuro della storia del nostro Paese? Con la morte di Totò Riina, morto a Parma a 87 anni appena compiuti, sembra che tutti hanno tirato un sospiro di sollievo. L’anima nera, stragista della mafia; il capo indiscusso di Cosa Nostra. Ma ci dobbiamo credere davvero? Possiamo mai credere che Riina fosse quella mente abile a ...

Leggi Articolo »

Se non cambi il mondo, ti resta sempre la filosofia.

Il mondo, increato ed eterno, è caratterizzato da un flusso perenne di trasformazioni e mutamenti. Non è un pensiero mio, sia chiaro. E’ però un pensiero che condivido con Eraclito. In realtà, probabilmente per cultura, prettamente meridionalista, chi vive al sud è maggiormente incline a sostenere lo status quo. Un atteggiamento molto distante dal pensiero di Eraclito, maggiormente propenso a sostenere ...

Leggi Articolo »

Il futuro è la solidità. 162 le Bcc che hanno aderito ad Iccrea, solo 110 hanno scelto Trento.

Il tempo fornirà tutte le spiegazioni e chiarirà ogni singola posizione. Può essere questa la sintesi di un ragionamento molto più articolato che investe l’attuale sistema del Credito Cooperativo in Italia. La data, intanto, è certa. Il primo luglio del 2018 l’avvio definitivo del nuovo assetto delle due nuove realtà bancarie scaturite dalla riforma del Credito Cooperativo. Sarà il “debutto ...

Leggi Articolo »

Il sogno e la speranza di don Guglielmo.

Lo si capisce subito che si tratta di un uomo speciale. Al primo sguardo, al primo cenno di intesa, si comprende che quel suo essere parroco è una missione che va ben oltre l’abito talare. Don Guglielmo Manna, da circa quarant’anni a Gioi Cilento, è il custode assoluto del segreto della grande bellezza che contraddistingue una piccola comunità del Cilento ...

Leggi Articolo »

Alla visione utopica di ICAN preferiamo i lampedusani.

Non è una critica, anche perché negli anni,  di sviste, magari errori, il Comitato per il Nobel credo ne abbia infilate diverse. Sono convinto però, fermo restando l’attualità del tema nucleare, che il Nobel per la Pace debba avere caratteristiche ben diverse. Di sostanza, ecco. Insomma, per farla breve, la ong ICAN, International Campaign to Abolish Nuclear Weapons (ICAN), ha ...

Leggi Articolo »

L’uomo è condannato, suo malgrado a viverlo.

Dovrebbe essere per tutti un sentimento universale, il sentimento per eccellenza che racchiude in se una varietà di “sfumature” passando dall’affetto alla dedizione, dal vibrare alla passione. Dalla culla della civiltà, dalla profondità del mediterraneo culturale, gli antichi Greci avevano osato racchiudere il sentimento dell’amore in quattro diverse ‘sfumature’. E’ amore, l’amicizia, l’amore familiare, il desiderio romantico ed erotico, lo ...

Leggi Articolo »

Le bugie di Cartesio e la stupidità degli americani.

Provate ad immaginare se noi italiani, un giorno, decidessimo di cancellare la storia millenaria che ha segnato i luoghi e le popolazioni. Insomma, se un giorno, ad esempio, al Sud, decidessimo di cancellare ogni segno, ogni ricordo, della traversata dei Mille e di Garibaldi. Se ad esempio in Sicilia, decidessimo di cancellare ogni simbolo dell’influenza normanna. Oppure a Ravenna, ogni ...

Leggi Articolo »