Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Editoriale

Se non cambi il mondo, ti resta sempre la filosofia.

eraclito

Il mondo, increato ed eterno, è caratterizzato da un flusso perenne di trasformazioni e mutamenti. Non è un pensiero mio, sia chiaro. E’ però un pensiero che condivido con Eraclito. In realtà, probabilmente per cultura, prettamente meridionalista, chi vive al sud è maggiormente incline a sostenere lo status quo. Un atteggiamento molto distante dal pensiero di Eraclito, maggiormente propenso a sostenere ...

Leggi Articolo »

Il futuro è la solidità. 162 le Bcc che hanno aderito ad Iccrea, solo 110 hanno scelto Trento.

bcc ottima

Il tempo fornirà tutte le spiegazioni e chiarirà ogni singola posizione. Può essere questa la sintesi di un ragionamento molto più articolato che investe l’attuale sistema del Credito Cooperativo in Italia. La data, intanto, è certa. Il primo luglio del 2018 l’avvio definitivo del nuovo assetto delle due nuove realtà bancarie scaturite dalla riforma del Credito Cooperativo. Sarà il “debutto ...

Leggi Articolo »

Il sogno e la speranza di don Guglielmo.

don guglielmo

Lo si capisce subito che si tratta di un uomo speciale. Al primo sguardo, al primo cenno di intesa, si comprende che quel suo essere parroco è una missione che va ben oltre l’abito talare. Don Guglielmo Manna, da circa quarant’anni a Gioi Cilento, è il custode assoluto del segreto della grande bellezza che contraddistingue una piccola comunità del Cilento ...

Leggi Articolo »

Alla visione utopica di ICAN preferiamo i lampedusani.

naufragio a lampedusa

Non è una critica, anche perché negli anni,  di sviste, magari errori, il Comitato per il Nobel credo ne abbia infilate diverse. Sono convinto però, fermo restando l’attualità del tema nucleare, che il Nobel per la Pace debba avere caratteristiche ben diverse. Di sostanza, ecco. Insomma, per farla breve, la ong ICAN, International Campaign to Abolish Nuclear Weapons (ICAN), ha ...

Leggi Articolo »

L’uomo è condannato, suo malgrado a viverlo.

riflessioni

Dovrebbe essere per tutti un sentimento universale, il sentimento per eccellenza che racchiude in se una varietà di “sfumature” passando dall’affetto alla dedizione, dal vibrare alla passione. Dalla culla della civiltà, dalla profondità del mediterraneo culturale, gli antichi Greci avevano osato racchiudere il sentimento dell’amore in quattro diverse ‘sfumature’. E’ amore, l’amicizia, l’amore familiare, il desiderio romantico ed erotico, lo ...

Leggi Articolo »

Le bugie di Cartesio e la stupidità degli americani.

colombo ok

Provate ad immaginare se noi italiani, un giorno, decidessimo di cancellare la storia millenaria che ha segnato i luoghi e le popolazioni. Insomma, se un giorno, ad esempio, al Sud, decidessimo di cancellare ogni segno, ogni ricordo, della traversata dei Mille e di Garibaldi. Se ad esempio in Sicilia, decidessimo di cancellare ogni simbolo dell’influenza normanna. Oppure a Ravenna, ogni ...

Leggi Articolo »

Un muezzin per i fratelli mussulmani.

musulmani 1

Non riesco neppure ad immaginare un’atmosfera diversa in un qualsiasi villaggio mediorientale senza il richiamo del muezzin. Dall’alto dei diversi minareti che si scorgono mirando le cittadine irachene, arriva il richiamo di una voce melodica alla preghiera. Se vivi la città, il quartiere, il villaggio, allora ti abitui quasi a quel richiamo costante alla preghiera, cinque volte al giorno. Mi ...

Leggi Articolo »

La stretta di Teheran e la debolezza di Trump.

trump e rouhani

Come sta cambiando il dinamismo diplomatico internazionale, sulla scacchiera globale, da quando alla Casa Bianca è arrivato Donald Trump, è un interrogativo che sempre più spesso necessita di una risposta, soprattutto nelle cancellerie occidentali. Il lungo lavoro di avvicinamento portato avanti negli anni da Obama, ad esempio nei rapporti con l’Iran, ora più che mai ha subito un arresto brusco ...

Leggi Articolo »

Persino gli invidiosi possono avere speranza.

invidioso

Uno dei fenomeni che caratterizza il basso livello di qualità che spesso condiziona l’agire ed il costruire, soprattutto in abiti sociali molto limitati, come ad esempio le piccole comunità, è certamente l’invidia. Un sentimento che scaturisce, spesso, in soggetti che per loro natura avvertono un senso di inferiorità innata nel confronto con qualcuno, con quanto ha, con quanto è riuscito ...

Leggi Articolo »

Quel ragazzo speciale che fa amare la chiesa ai giovani.

don ivan sarto

Mi ha molto appassionato la lettura, di recente, di un documento dell’Azione Cattolica, a firma di Paola Bignardi, dal tema: Il prete e i giovani. Un’articolata riflessione di Bignardi che parte  da una serie di interrogativi: Chi è il prete per un giovane? L’amico, il confidente, il confessore, il compagnone? È tutto questo, e anche di più. Ma per quali ...

Leggi Articolo »