Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Castellabate, oggi la consegna delle cinque vele. Si inaugura anche il “Seabin project”

di Antonella D'Alto.

Si tiene oggi a Castellabate la cerimonia ufficiale di consegna delle Cinque Vele, l’importante riconoscimento che premia le politiche dedicate all’ambiente e che era arrivato nel giugno scorso, durante la presentazione a Roma della guida “Il mare più bello 2019” di Legambiente e Touring Club Italiano. Il comune di Castellabate ha dunque issato le bandiere 2019 delle Cinque Vele nelle spiagge e sul litorale dell’Area marina protetta che si è aggiudicato il 1° posto a livello nazionale nel comprensorio “Cilento Antico”. La cerimonia di consegna si terrà domani, venerdì 12 luglio alle ore 19:30 nell’area portuale di San Marco. Il vessillo sarà consegnato da parte del Presidente Legambiente Campania Maria Teresa Imparato al Comune di Castellabate, alla presenza del Sottosegretario al Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, l’on. Salvatore Micillo, del Sindaco di Castellabate Costabile Spinelli, dell’Assessore all’Ambiente Domenico Di Luccia e di autorità civili e militari. La cerimonia sarà anche l’occasione per inaugurare il “Seabin project”, una specie di cestino che naviga in superficie raccogliendo rifiuti, detergenti, oli e plastica, eliminandoli dal mare. Una strumentazione innovativa che è entrata a far parte delle dotazioni di pulizia del comune costiero. «Le cinque vele premiano le politiche adottate sul tema ambiente, mirate alla tutela del nostro grande patrimonio paesaggistico e naturalistico – dichiara con orgoglio il Sindaco Costabile Spinelli – ringraziamo per la presenza l’on. Micillo e il presidente Legambiente Campania Imparato, che ci chiamano nuovamente alla responsabilità di continuare su questa strada assegnandoci, nel contempo, il merito di aver conseguito risultati di eccellenza».