Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Caserta, dalla Regione 2,2 milioni per la manutenzione delle scuole

redazione

“Come Regione, pur non avendo diretta responsabilità per la manutenzione degli istituti superiori, abbiamo comunque deciso di intervenire nel Casertano per assicurare il diritto allo studio a 57mila ragazzi”. Soddisfatta l’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini al termine dell’incontro tecnico tenuto alla prefettura di Caserta e relativo alla riapertura delle superiori, questione legata alla crisi finanziaria della Provincia di Caserta, che ha competenza proprio per la manutenzione degli istituti ma non ha soldi in cassa. “La nostra stella polare sono gli studenti – prosegue la Fortini – per questo abbiamo deciso di stanziare 1,2 milioni di euro in più rispetto al milione già messo a disposizione qualche mese fa. Questi fondi, che vanno direttamente ai dirigenti degli istituti che avranno a disposizione 40mila euro a testa, serviranno per adeguare gli impianti delle varie scuole, penso a quelli elettrici”. Esulta anche il consigliere regionale del Pd Stefano Graziano, originario del Casertano. “Grazie allo stanziamento da parte della Regione Campania di oltre due milioni di euro per gli interventi più urgenti – dice il presidente del Pd campano – oggi gli studenti casertani possono tirare un sospiro di sollievo; l’anno scolastico può iniziare regolarmente. Dopo un mio emendamento alla legge di bilancio – spiega Graziano – il governatore De Luca e l’assessore Fortini hanno deciso di intervenire in una materia che non era di competenza regionale riuscendo a rispettare le scadenze strettissimo che erano state promesse ai dirigenti scolastici nei momenti più drammatici di questa vertenza, quando cioè la Provincia non riusciva a dare prospettive se non quella di una chiusura di tutte le scuole”.