Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Canopy Piloting, il titolo italiano resta a Pontecagnano Faiano

redazione

Per il quarto anno consecutivo lo scudetto tricolore del Canopy Piloting resta a Pontecagnano Faiano. Al centro di paracadutismo Pull Out di Ravenna, infatti, i fratelli Armando e Mario Fattoruso sono saliti, rispettivamente, sui due gradini più alti del podio in qualità di campione e vicecampione italiani. Buono il piazzamento anche in classifica internazionale dove, nella categoria Open, hanno ottenuto un quarto e un ottavo posto su 34 atleti di sette nazioni partecipanti. Ma è grazie alla prima e alla seconda posizione a livello nazionale che i due Cittadini Benemeriti, adesso, potranno continuare a rappresentare l’Italia nel Mondo. In particolare, tra tre settimane, saranno impegnati alla kermesse dei World Games in Polonia, che racchiude oltre 40 specialità sportive che ambiscono a divenire giochi olimpici. “Nonostante siano oramai divenute una piacevole consuetudine – dichiara il Sindaco Ernesto Sica – le vittorie dei nostri campioni Armando e Mario Fattoruso ci riempiono ogni volta di orgoglio perché contribuiscono a portare in alto il nome della nostra Città nei circuiti nazionali e internazionali del paracadutismo e in tutto il mondo sportivo”. “C’è grande soddisfazione per i nuovi e prestigiosi traguardi conseguiti dai fratelli Fattoruso e abbiamo piena fiducia per i prossimi e impegnativi appuntamenti. I loro successi, come più volte ribadito, sono un riscontro alla passione e agli sforzi profusi quotidianamente e rappresentano un riferimento per tanti giovani sportivi che meritano il massimo sostegno possibile” afferma il Consigliere delegato allo Sport Giuseppe Malandrino. “La vicinanza della nostra Città e dell’Amministrazione è uno stimolo in più per continuare ad andare avanti e fare bene. Riprenderemo subito gli allenamenti in vista dei World Games sempre con l’obiettivo di dare lustro al nome di Pontecagnano Faiano e dell’Italia nel Mondo accendendo ancor di più i riflettori mediatici anche sul Canopy Piloting” dichiarano i fratelli Fattoruso.