Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Campania, in arrivo 142 nuovi autobus per il trasporto pubblico

redazione

Sono 142 i bus della nuova fornitura ordinata dalla Regione Campania per il trasporto pubblico locale. Gli autobus arrivano con un investimenti di 42 milioni di euro di cui 36,7 a carico della Regione e 5,3 a a carico delle aziende di trasporto locale. I bus nuovi sono di sei tipologie: 27 interurbani da 12 metri con bagagliaio, 14 interurbani da 12 metri senza bagagliaio, 35 urbani da 12 metri alimentati a metano, 13 urbani da 12 metri con power train ibrido diesel-elettrico, 40 urbani da 10 metri, 13 urbani da 7 metri. “Prosegue il grande programma – spiega Luca Cascone, presidente della Commissione trasporti del Consiglio regionale – messo in campo dalla Regione Campania per il rinnovo del parco autobus che, a fine progetto il prossimo anno, arriverà a portare in circolazione 1000 nuovi bus su tutto il territorio regionale. Contiamo anche di superare questo numero: con le risorse recentemente stanziate dal governo per il rinnovo del materiale rotabile, infatti, faremo partire ulteriori gare e altri affidamenti oltre a quelli già in corso. Per la prima volta la Regione Campania, attraverso l’Acamir, sta dando attenzione a tutte le aziende del trasporto pubblico locale e per la prima volta i nuovi autobus vengono consegnati anche alle aziende più piccole. Abbiamo individuato un sistema di assegnazione che contempla la premialità per le grandi aziende ma non dimentica i singoli operatori più piccoli che operano sul territorio e che svolgono un servizio essenziale ai cittadini. Il risultato del programma si traduce in un rinnovo, una qualità, un’efficienza del servizio che non si era mai registrato in Campania”. Tutti i bus, informa la Regione, sono predisposti per l’istallazione di apparati elettronici per l’Its (Intelligent Transport System), come ad esempio: sistemi di telecamere per la videosorveglianza, comunicazione vocale conducente-deposito aziendale, altoparlanti interni per la diffusione di informazioni all’utenza e monitor 19”, pannello a led a messaggio variabile per l’indicazione del percorso, sistema di comunicazione dati con la Centrale Regionale di controllo, sistema di localizzazione gps, contapasseggeri in corrispondenza delle porte, obliteratrici multifunzione di ultima generazione.