Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Campania, dalla Regione 53 milioni di euro per fermare il dissesto idrogeologico

redazione

“Con le risorse assegnate alla Regione Campania dal Patto per la Campania per la realizzazione di interventi sul rischio idrogeologico e di difesa del suolo, abbiamo individuato 21 interventi regionali da finanziare per l’importo complessivo di circa 53 milioni di euro”. Ad annunciarlo è il consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Agricoltura, Erasmo Mortaruolo. “Tra i 21 interventi – prosegue Mortaruolo – ben 6 sono relativi alla provincia di Benevento. Figurano infatti il Comune di Bonea per l’intervento di sistemazione idrogeologica del torrente Tesa per un importo di 760.000,00; il Comune di Bonea per interventi di sistemazione idrogeologica del torrente Varco per un importo di 937.500,00; il Comune di Paupisi per il risanamento idrogeologico e la messa in sicurezza del rischio frane del centro comunale per 13.350.000,00; il Comune di Durazzano per interventi di sistemazione idrogeologica del vallone Chiavone per un importo di 783.379,04; il Comune di Durazzano per interventi di sistemazione idrogeologica del Vallone Monti per un importo di 783.379,04; il Comune di Cautano per lavori di consolidamento in località San Rocco per un importo di 1.550.000,00”. “Abbiamo anche approvato – aggiunge – l’elenco degli interventi prioritari volti a rimuovere situazioni a più elevato rischio idrogeologico e caratterizzati da finalità di salvaguardia della pubblica e privata incolumità e di difesa delle strutture sensibili relativi al Piano di interventi di mitigazione del rischio idrogeologico ed erosione costiera della Regione Campania, da realizzarsi per il tramite del Primo Atto Integrativo all’Accordo di programma finalizzato alla programmazione e al finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico del 12 novembre 2010. Per la provincia di Benevento figurano il Comune di Bucciano per la sistemazione idraulico-forestale del vallone San Simeone per un importo di 1.600.000,00; il Comune di Tocco Caudio per la sistemazione idraulico-forestale dei valloni Pretola e Martine per un importo di  1.100.000,00; il Comune di Campoli del Monte Taburno per le opere di risanamento idrogeologico del Vallone della Lama, Quadrella, San Nicola Vecchio e Liberia per un importo di 546.986,67; il Comune di Paupisi per gli interventi volti all’eliminazione e alla mitigazione del rischio idrogeologico nell’area della scuola primaria per un importo di 3.975.000,00; il Comune di Paduli per lavori volti alla mitigazione del rischio idrogeologico e per la messa in sicurezza di infrastrutture per un importo di 2.679.000,00”.