Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Campania, dal Cipe 850 milioni di fondi per i contratti di sviluppo

redazione

Questa mattina nella riunione del Cipe è stato approvato, tra l’altro, il rifinanziamento dei contratti di sviluppo per 850 milioni a valere su risorse del fondo di sviluppo e coesione. Per le Regioni che hanno sottoscritto accordi di programma quadro con il Mise, come la Campania e la Calabria, la quota parte attribuita a livello regionale sarà trasferita su tali accordi senza ulteriori cofinanziamenti da parte delle Regioni stesse. “La decisione di rifinanziare contratti e accordi di sviluppo con una consistente dotazione di risorse finanziarie è una novità di grande importanza per lo sviluppo produttivo della Campania – spiegano – il governatore De Luca e l’assessore Amedeo Lepore alle attività produttive – Infatti, i fondi già stanziati per l’accordo di programma Quadro tra Regione, ministero dello Sviluppo e Invitalia (325 milioni di euro, di cui 150 cofinanziati dalla Campania) stavano per essere rapidamente assorbiti dalle numerose richieste di investimento pervenute allo sportello dell’agenzia nazionale di sviluppo. Con l’approvazione del nuovo stanziamento di 850 milioni da parte del Cipe, che per l’80% andranno al Sud, si potranno sostenere in modo ampio e diffuso nuovi accordi di sviluppo e favorire l’afflusso in Campania di nuovi consistenti investimenti di grandi dimensioni. Non possiamo che esserne lieti per l’economia, le imprese produttive e l’occupazione dei nostri territori. L’azione della Regione per la crescita e l’incremento dei livelli di produzione va avanti e si arricchirà di nuove iniziative nel corso delle prossime settimane”.