Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Calcio – Potenza, Caiata: “Senza strutture non c’è futuro”

redazione

Senza adeguate strutture sportive “non si programma il futuro e non si va avanti: oltre alla differenza di budget che ci divide dalle ‘big’ del campionato, le nostre rivali hanno centri sportivi adeguati, mentre noi facciamo allenare quattro squadre giovanili ogni giorno nello stadio Viviani”. E’ una delle riflessioni fatte nel pomeriggio, in una conferenza stampa, dal presidente del Potenza calcio (serie C, girone C), Salvatore Caiata. Il presidente rossoblù ha spiegato che gestire in questo modo l’organizzazione di una società “non è semplice”, e “senza strutture non si cresce e non si pianifica il futuro”. Caiata si è detto però soddisfatto della prestazione della squadra contro la Ternana, perché “nonostante la sconfitta abbiamo fatto un ottimo calcio”, e la partita “è stata decisa dal classico tiro della domenica”. Stop, poi, al “chiacchiericcio” sul calciomercato: “La rosa – ha evidenziato Caiata – è completa, e anche se tre attaccanti centrali sono infortunati, li aspetteremo, perché non ha senso comprare un giocatore solo per aspettare la piazza. Abbiamo preso le figure necessarie a giugno, e ora abbiamo una bella squadra, rafforzata rispetto allo scorso anno”. E un accenno, infine, anche alla solidità della società: “Siamo un gruppo forte e coeso – ha concluso il presidente – fatto di stima e fiducia. Agli sciacalli che vogliono far fallire il progetto dico che non abbiamo intenzione di vendere, e comunque non daremo il Potenza agli sciacalli”. Domenica prossima il Potenza – che alla prima giornata ha sconfitto la Casertana – ospiterà al Viviani il Catania che nelle prime due partite ha conquistato due vittorie.