Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Borsa: avvio positivo, Ftse Mib +0,05%

redazione

Avvio cauto per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib apre in rialzo dello 0,05% a 21.537 punti. Ordini in vendita su Fca (-0,65%). Deboli le banche con Ubi in ribasso dello 0,45%, Intesa Sanpaolo dello 0,2%. Corre Acea (+3,84% a 15,68 euro) dopo la presentazione del piano.Quotazioni dell’euro in calo in avvio di giornata: la moneta unica europea passa di mano a 1,1203 dollari contro il livello di 1,1209 di ieri sera dopo la chiusura di Wall street. Contro lo yen la moneta unica vale 124,75. Quotazioni dell’oro in lieve calo sui mercati asiatici. Il lingotto con consegna immediata cede lo 0,1% e passa di mano a 1.286 dollari l’oncia. Quotazioni del petrolio ancora in rialzo dopo i dati Opec che indicano una riduzione della produzione per il quarto mese consecutivo. I contratti sul greggio Wti con scadenza a maggio guadagno 21 centesimi a 61,80 dollari al barile; il Brent sale di 19 centesimi a 69,20 dollari. Listini volatili in Asia. Viaggiano sui massimi da una settimana e a fine seduta erodono i guadagni.
Tokyo chiude sotto la parità (-0,02%), Shanghai in rialzo dello 0,16% e Hong Kong tiene a +0,06%. A frenare il listino giapponese, commentano gli operatori, è la frenata dello yen sul dollaro e – a livello di comparto – le vendite sui telefonici mentre continuano a supportare l’indice i titoli dell’elettronica e le banche.