Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Battisti sta tornando in Italia.

redazione

“Cesare Battisti rientrerà in Italia nelle prossime ore, con un volo in partenza da Santa Cruz e diretto a Roma”. Lo ha dettoil presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Ho sentito al telefono il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, che ho voluto ringraziare a nome di tutto il governo italiano per l’efficace collaborazione che ha portato alla cattura di Battisti. E allo stesso modo ringrazio le autorità boliviane. È un grazie con il quale sento di interpretare anche il sentimento delle famiglie delle vittime e di tutti coloro che chiedevano fosse fatta giustizia. Siamo soddisfatti di questo risultato che il nostro Paese sta aspettando da troppi anni”, conclude Conte.

Cesare Battisti odorava di alcol e aveva meno di due dollari in tasca al momento dell’arresto nel tardo pomeriggio di sabato nella città boliviana di Santa Cruz.  Battisti, latitante da un mese, è stato catturato nel centro di Santa Cruz. Al momento dell’arresto, l’ex capo delle Pac aveva dei documenti di identità rilasciati in Brasile, 10 bolivianos (1,4 dollari) in tasca e il suo “alito odorava di alcol”, secondo la stessa fonte. Cesare Battisti, 64 anni, aveva trovato rifugio a Santa Cruz, la più grande città della Bolivia (1,5 milioni di abitanti), a 900 chilometri da La Paz.