Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Basket – La formazione U20 si arrende alla corazzata Virtus Arechi Salerno

redazione

Non riesce l’impresa alla formazione U20 del Basket Bellizzi, impegnata contro la Virtus Arechi Salerno. Nonostante una buona prestazione offerta, i ragazzi di coach Mario Menduto si sono dovuti arrendere alla supremazia fisica e tecnica della capolista. Al “PalaSilvestri” di Matierno, i padroni di casa si sono imposti col risultato di 83-58. Ritorno al successo invece per la compagine U18. Dopo le tre sconfitte consecutive, i gialloblu si impongono sulla Polisportiva Pro Loco Rovella col netto punteggio di 78-23. Al “PalaBerlinguer” è andato in scena un match senza storia, con i padroni di casa in totale controllo per tutto l’arco dei 40’.  Nonostante la sconfitta rimediata, coach Menduto si mostra soddisfatto della prestazione offerta dall’Under 20: «Sono contento, abbiamo disputato una buona partita contra una squadra che è fuori categoria nel campionato regionale. Abbiamo giocato da squadra per l’intero match, cercando di mascherare la differenza soprattutto fisica che c’era tra noi e loro. Non a caso siamo rimasti in partita fino al terzo quarto, sul -13. Poi sono venute fuori le loro individualità, che gli hanno permesso di realizzare il break decisivo. Questa prestazione ci dà grande fiducia ed energia in vista del prossimo impegno contro la Virtus Scafati Basket. Colgo l’occasione per invitare tutti i nostri tifosi al palazzetto, lunedì prossimo, per sostenerci in questo match importante e difficile». Grande soddisfazione, naturalmente, per la vittoria dell’Under 18: «Era importante vincere per dare un’iniezione di fiducia ai ragazzi, per premiare l’ottimo lavoro che svolgono durante la settimana. Siamo partiti molto contratti nel primo quarto, poi ci siamo sbloccati grazie al sostanzioso contributo arrivato dalla panchina. Siamo stati bravi nel fornire una prova corale e a far correre molto di più la palla in contropiede».