Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Basilicata – “Il No alla Violenza sulle Donne viaggia con Noi”

redazione

Potenza – “Il No alla Violenza sulle Donne viaggia con Noi”. Non è uno slogan ma una vera dottrina. E per fare questo, le Donne 2019 di Matera hanno voluto “utilizzare” come mezzo, tir di trasporto che, sicuramente, faranno viaggiare e rendere evidente questo accorato messaggio a tante persone, soprattutto agli uomini più distratti. “Un progetto pilota, che viene presentato martedì 7 marzo, alla città dei Sassi, alle ore 11.00 nella Sala Mandela del Comune. Mentre i Tir, su cui viaggerà “Il No alla Violenza sulle Donne viaggia con Noi” saranno in mostra, nella bellissima piazza Vittorio Veneto della capitale Europea della cultura. Ad illustrare il progetto sono due rappresentanti delle 19 donne che racchiudono Donne 2019. Anna Selvaggi coordinatrice del gruppo e Rosellina Arturi giornalista. Due culture, insieme, Basilicata e Calabria, con un unico messaggio che accorpa molti supplizi. No all’omicidio di genere, No…alle vessazioni, No…alla violenza psicologica, No…alla violenza fisica, No…alla violenza sessuale, No allo stalking, chilometri di No…attraversati da uomini che, siamo convinte, semineranno il rispetto di genere. Un pensiero dedicato alle donne che non sono più con noi, martoriate da quell’amore in cui hanno creduto fortemente e, per tutte quelle donne che hanno la forza di lottare e sconfiggere un mostro sociale – afferma con orgoglio Anna Selvaggi – e che avrà il compito di indurre alla riflessione di come è importante, nella società il genere femminile a tutti i livelli, famiglia, professione, vita quotidiana. La realizzazione del brand contro la violenza sulle donne è stato affidato all’agenzia giornalistica ADT di cui, Rosellina Arturi è il direttore. E’ per tutte quelle donne, figlie, moglie, fidanzate, mamme a cui è stato inflitto il crudele fenomeno della violenza che siamo qui – dice con convinzione la giornalista cosentina – ecco perché vogliamo offrire, agli autotrasportatori italiani, tanti “uomini al comando” che ogni giorno hanno un traguardo da raggiungere macinando chilometri di strada, uno strumento per essere vincenti perché – conclude Rosellina Arturi – la violenza non è una questione di donne, ma soprattutto di uomini. E’ doveroso ringraziare Mariangela, Tiziana e Michele la terza generazione di rappresentanti della famiglia dell’azienda Strammiello Trasporti che rendono questa giornata ancora più interessante dal punto di vista sociale ma soprattutto culturale. Ancora due donne, in un’azienda per lo più al maschile. A cui, ha trasferito la passione, il capostipite della famiglia, nonno Michele attraverso il papà Mimmo e lo zio Carmelo. Un’azienda radicata da più di 40 anni nel Mezzogiorno d’Italia ha fatto della diversificazione del servizio offerto, una filosofia di crescita e di sviluppo. Una festa a cui le partecipanti, ognuna con un ruolo sociale, professionale, politico hanno dato un grande valore e hanno dato, con la loro presenza il valore aggiunto: Amarilis Gutiérrez Graffe Console Generale del Venezuela a Napoli, Elena Gentile Europarlamentare Puglia, Angela Blasi presidente commissione Regionale PO, Ivana Pipponzi consigliera di parità Regionale, Stefania Draicchio Consigliera di Parità Provincia Matera, Maria Brunella Stancato Donna 2019 Calabria, Giovanna Politi Scrittrice. Ad accogliere il grande parterre di donne è Raffaello De Ruggieri, primo cittadino di una città, Matera, che ha rappresentato il set di film come Il Vangelo Secondo Matteo di Pasolini e a La Passione di Cristo di Mel Gibson, e Nicola Benedetto assessore Regionale ai trasporti e alle Infrastrutture della Regione Basilicata. “…Matera è davvero una città bellissima, pittoresca e impressionante”. Speriamo che questa emozione di Carlo Levi possa essere una partenza importante per raggiungere…il mondo e dire Basta a qualunque violenza. L’amore è amore. Senza riserve e limiti”.