Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Basilicata, dall’Unione Europea 3,5 milioni di fondi per l’agricoltura

redazione

Sono 24 i partenariati che hanno presentato domanda di sostegno per la Sottomisura 16.2 del Psr Basilicata 2014-2020 “Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie”, con cui saranno finanziati “gli investimenti materiali per il trasferimento della ricerca da applicare in agricoltura”: alla misura sono state destinate risorse europee per 3,5 milioni di euro. Lo ha reso noto, in un comunicato, l’assessore regionale uscente all’agricoltura, Luca Braia, il quale ha ricordato che le risorse “a oggi consentono di approvare e finanziare le prime 12 progettualità pilota di ricerca, fino ad un massimo di 300 mila euro (200 mila per il comparto forestale), con una intensità di aiuto pari al 100%, un progetto per ciascun settore cerealicoltura, ortofrutta, zootecnia da latte, zootecnia da carne, vitivinicoltura, olivicoltura e, inoltre, due per i settori forestale, altre filiere minori e per progetti trasversali a più comparti”. L’assessore ha infine ricordato che “ampia, anche in questo caso, è stata la partecipazione che vede coinvolti 295 partner tra enti di ricerca, università, consorzi di tutela, organizzazioni di produttori, aziende agricole, imprese forestali, imprenditori del settore agroalimentare, anche in forma associata. L’obiettivo strategico dell’azione e degli interventi – ha concluso Braia – è di consentire l’applicazione e l’adozione dei risultati delle ricerche che saranno effettuate in diverse realtà del contesto agricolo-forestale lucano.