Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Basilicata, dalla Camera di Commercia 150 mila euro per la digitalizzazione

Per le imprese lucane a disposizione 150 mila euro. La Camera di commercio mette a disposizione 150 mila euro per la digitalizzazione delle imprese lucane: domani, 10 aprile, partirà infatti il nuovo bando nazionale per i “voucher 4.0” delle Camere di commercio “per permettere alle aziende italiane di agganciare la quarta rivoluzione industriale”. Per ciascuna impresa – è scritto in una nota – saranno messe a disposizione risorse fino a diecimila euro, che potranno essere investite non più solo in formazione e consulenza (come avveniva nelle precedenti edizioni del progetto), ma anche per l’acquisto di nuove tecnologie, macchinari e software 4.0 da inserire in azienda fino a un massimo del 50% delle spese ammissibili. Le aziende avranno tempo fino al 15 luglio di quest’anno per richiedere l’erogazione del voucher alla propria Camera di riferimento oppure consultando il portale nazionale www.puntoimpresadigitale.camcom.it nella sezione voucher. Potranno beneficiare delle agevolazioni le singole micro, piccole e medie imprese e i gruppi da tre a 20 imprese che presentano un progetto “condiviso finalizzato all’introduzione delle tecnologie digitali abilitanti”. Si tratta di “un sostegno concreto a favore della digitalizzazione delle imprese, soprattutto le piccole e micro, quelle che fanno più fatica a trovare le risorse per innovarsi – ha evidenziato il presidente della Camera di Commercio della Basilicata, Michele Somma – e con i Pid facilitiamo un avvicinamento alle tecnologie 4.0 e continuiamo a implementare servizi per misurare e innalzare la maturità digitale e di formazione. Servizi essenziali di accompagnamento verso la digital transformation”.