Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Basilicata, accordo triennale da 30 milioni tra la Regione e l’Unibas

redazione

Cinque obiettivi strategici e 30 milioni di euro di finanziamento (dieci all’anno dal 2019 al 2021): sono i due contenuti più importanti dell’accordo di programma fra Regione e Università della Basilicata, che ha ricevuto oggi, a Potenza, il “via libera” dal comitato tecnico paritetico. Lo ha reso noto l’ufficio stampa della giunta regionale lucana. I cinque obiettivi strategici sono: l’incremento del tasso di attrattività dell’ateneo; il rafforzamento della qualità e del grado di internazionalizzazione della ricerca; il potenziamento del trasferimento tecnologico a favore del sistema produttivo; il potenziamento di docenti e ricercatori; e il miglioramento della qualità del processi manageriale di Ateneo”. Definendo l’università il “fiore all’occhiello del tessuto formativo e culturale regionale”, Bardi ha detto che l’intesa mira a “rafforzare la funzione dell’Unibas nel contesto formativo e produttivo della comunità”. Esprimendo un giudizio positivo sull’accordo, il rettore dell’Università della Basilicata, Aurelia Sole, ha sottolineato che il bilancio regionale ha previsto “le quote relative ai crediti pregressi dell’Ateneo, cosa che ci tranquillizza circa la nostra gestione economica”. Soddisfazione per l’accordo hanno espresso anche gli assessori regionali Gianni Roisa e Francesco Fanelli.