Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Banche – Nuova piattaforma per rinnovo del contratto. Aumento salariale di 200 euro medi mensili

redazione

I sindacati del credito approvano la piattaforma per il rinnovo contrattuale. I segretari generali di Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin hanno dato il via libera alla “piattaforma rivendicativa per il rinnovo del contratto nazionale dei bancari. Sarà ora sottoposta al vaglio di tutte le strutture sindacali sul territorio e delle assemblee dei lavoratori, che partiranno il 2 aprile e si concluderanno entro la metà di maggio”. Le richieste, che saranno presentate all’Abi entro il 31 maggio, riguardano un ampliamento dell’area contrattuale, la tutela dell’occupazione attraverso la conferma del Foc (Fondo per l’occupazione), una cabina di regia sui processi di digitalizzazione, una rivendicazione salariale di 200 euro medi mensili (circa +6,5%) per lavoratore, l’abolizione del salario d’ingresso per i giovani. C’è poi il “miglioramento delle tutele dei dipendenti (reintegra in caso di licenziamento illegittimo col superamento del Jobs Act che aveva modificato l’articolo 18 dello statuto dei lavoratori), una revisione degli inquadramenti, il diritto alla disconnessione, il diritto soggettivo alla formazione, una regolamentazione specifica per il whistleblowing (denunce anonime ‘interne’), regole nazionali per lo smart working, lo stop alle indebite pressioni commerciali, riduzione dal 20% al 10% del divario salariale dei contratti complementari”.