Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Avellino – Due studentesse universitarie inveirono contro Matteo Salvini, denunciate

redazione

Avellino – Avevano tentato di colpire, con lancio di uova, il leader della Lega, Matteo Salvini, nel corso dell’inaugurazione della sede del partito ad Avellino: due le donne denunciate dagli agenti della Digos del capoluogo irpino. Le indagini, svolte sulla base delle immagini dei poliziotti della Scientifica, hanno permesso di identificcare le protagoniste della protesta avvenuta lo scorso 5 giugno in via Stanislao Esposito. Le uova, lanciate all’indirirzzo dell’ex vicepremier, non colpirono né lui né le persone a lui vicine. Le denunciate sono studentesse universitarie della provincia di Avellino, di 24 e 26 anni, che sono state denunciate alla locale autorità giudiziaria per violenza privata e getto pericoloso di cose. Le due giovani donne si erano rese protagoniste, insieme con altre persone, anche di una contestazione verbale, pronunciando parole e frasi offensive all’indirizzo del senatore. Il tempestivo intervento degli agenti di polizia impedì che la situazione degenerasse in un contatto fisico con i sostenitori della Lega presenti sul posto.