Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Antonio Cirigliano ha vinto il concorso “Miglior allievo di cucina” degli istituti della Basilicata

redazione

Antonio Cirigliano è il vincitore del concorso “Miglior allievo di cucina” indetto tra gli iscritti agli istituti alberghieri della Basilicata dall’Unione regionale cuochi lucani. L’iniziativa, giunta alla quinta edizione, si è svolta a Matera, presso l’istituto alberghiero ”A. Turi”. Cirigliano parteciperà, in qualità di rappresentante della Regione Basilicata, alla finale del “Trofeo Fic Miglior Allievo Istituti Alberghieri” il 15 febbraio 2020 nell’ambito dei Campionati di Cucina Italiana a Rimini. Al concorso hanno partecipato 7 allievi frequentanti gli istituti alberghieri di Stato della Basilicata (Matera, Melfi, Marconia) iscritti alla Federazione Italiana cuochi (Fic). Gli obiettivi della manifestazione sono consistititi nell’individuare l’allievo che per capacità e competenze possa rappresentare i cuochi lucani nell’ambito del “Trofeo Fic Miglior allievo Istituti Alberghieri” e incrementare la professionalità  al fine di far emergere nuovi talenti della cucina garantendo così, inoltre, un ricambio generazionale per la professione del cuoco.  La giuria che ha valutato il lavoro degli studenti era presieduta da Michele D’Agostino, giudice internazionale Wacs, e dagli chef Mauro Sciancalepore  e Roberto Mastropierro. Michele Brucoli, dirigente del Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata ha premiato gli allievi. “Una manifestazione che ogni hanno si conferma un successo – ha commentato il presidente dell’Unione regionale cuochi lucani, Rocco Giubileo – per questo ringraziamo gli studenti per l’impegno profuso e la dirigente scolastica Carmela Gallipoli per la disponibilità e la collaborazione”.