Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Anche a Salerno si celebra la “Festa Europea della Musica”

redazione

musica 4

Mercoledì  21 giugno, per l’intera giornata a partire dalle ore 11 fino alle 23, presso il Centro Sociale di Salerno, si terrà la “Festa Europea della Musica” promossa ed organizzata dall’associazione culturale Free Song di Salerno, Presidente: Alessandra Totoli e Direttore Artistico: Romeo Mario Pepe, con il patrocinio del Comune di Salerno. Management a cura di Alexandra Biondi.“La Festa della Musica, uno degli appuntamenti annuali più importanti di cultura e spettacolo in Europa, si celebra il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate. Nata in Francia nel 1982, la manifestazione ha assunto dal 1995 un carattere internazionale e si svolge contemporaneamente in tutte le principali città europee. Dal 1999 la Presidenza del Consiglio ha concesso l’alto patrocinio alla manifestazione riconoscendone ufficialmente l’interesse pubblico e la valenza culturale. I principi che ispirano la “Festa Europea della Musica” sono: – la musica è un linguaggio universale che può veicolare messaggi e contenuti di altissimo significato e superare barriere culturali, politiche ed economiche ed è quindi occasione di socialità; – tutti i generi musicali potranno essere rappresentati, affinché la giornata diventi la festa di tutte le musiche; – tutti gli artisti, dagli allievi delle scuole di musica ai musicisti di fama internazionale, devono poter trovare una scena nella quale esibirsi; – le manifestazioni dovranno essere aperte a tutti per favorire, con l’ingresso gratuito, la maggior partecipazione possibile agli eventi musicali.”La manifestazione salernitana, che si svolge contemporaneamente in tutta Europa, rigorosamente il 21 giugno, è giunta ormai alla quinta edizione cittadina e vedrà l’alternarsi sul palco del Centro Sociale di artisti provenienti dalle Scuole Medie ad indirizzo Musicale, dai Licei musicali e dai Conservatori campani e dalle Scuole di musica. La kermesse musicale, rivolta a tutti e con ingresso gratuito, celebrerà il giorno dedicato alla musica.  La giornata  consisterò in una full immersion di oltre dieci ore durante le quali la grande protagonista sarà sicuramente la musica, vera e propria occasione di incontro, socializzazione ed anche di svago. Quella musica che, ancora oggi, è in grado di evocare emozioni e di coinvolgere un pubblico sempre più variegato. Quest’anno alla “Festa Europea della Musica” si aggiunge un concorso fotografico dal tema: “I Segni della Musica”. Il presidente della giuria tecnica sarà il reporter internazionale Antonello Zappadu mentre alla foto con il maggior numero di preferenze del pubblico verrà assegnato il premio della giuria popolare.