Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Anche a Roccadaspide arriva la banda larga

redazione

Diventerà presto realtà a Roccadaspide la rete in fibra ottica destinata a offrire connettività veloce ai cittadini, alle aziende e alla Pubblica Amministrazione. Roccadaspide, infatti, è uno dei 33 comuni campani inclusi nella prima fase del progetto per la realizzazione della rete a banda ultra larga – finanziato dal Ministero per lo sviluppo economico e dalla Regione Campania con apposito accordo di programma per lo sviluppo – che interesserà in tutto 546 comuni della regione. L’amministrazione comunale, retta da Gabriele Iuliano, nei giorni scorsi ha sottoscritto la convenzione con la Regione Campania per dare avvio alle procedure esecutive: nelle prossime settimane, infatti, saranno avviate le necessarie attività tecnico-amministrative, e già entro l’inizio dell’estate potrebbero prendere il via i lavori di scavo per la realizzazione della rete da parte della società incaricata, la Infratel s.p.a. La stipula della convenzione consentirà a breve di dare avvio alle attività di progettazione esecutiva da parte della ditta aggiudicataria, dando il via libera agli scavi, per i quali saranno adottate tecniche poco invasive al fine di limitare i disagi alla mobilità e, successivamente, di realizzare in tempi brevi i lavori di rifacimento del manto stradale.  L’infrastruttura comporterà grandissimi vantaggi per i cittadini e per le imprese, perché si tratta di  tecnologie di rete che permettono di offrire connettività da 30MBit/s fino a oltre 1GBit/s. Sarà dunque possibile navigare ad una velocità di connessione molto elevata, con considerevole miglioramento di tutte i sistemi e le reti di comunicazione. Miglioreranno così radicalmente le performance di collegamento alle reti digitali, sia per l’intrattenimento e lo svago online che per i servizi connessi alle attività di imprese, professionisti e Pubblica amministrazione, con conseguente enorme miglioramento dei servizi e vantaggio per tutti.