Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Ambiente, al via campagna #StopIncendi2018 per tutelare il patrimonio boschivo

redazione

Scende in campo anche la tecnologia, dalla videosorveglianza ai droni, per proteggere dagli incendi il patrimonio boschivo italiano nel corso di quest’estate, ed evitare i roghi che hanno devastato la penisola nel 2017. A sottolineare l’importanza dell’hi-tech, insieme al ruolo dell’intelligence e agli investimenti sulle attività agricole multifunzionali, è la campagna #StopIncendi2018, presentata oggi in Senato nel corso del convegno ‘Incendi boschivi e prevenzione”, promosso dalla senatrice Loredana De Petris in collaborazione con la fondazione UniVerde. La videosorveglianza è il “primo step” che il governo metterà in campo nelle prossime settimane, “soprattutto nei parchi dove c’è una necessità particolare”, ha detto il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Si inizierà con il Parco nazionale del Vesuvio, “che ha sofferto moltissimo l’estate scorsa”, ha evidenziato il ministro, spiegando che insieme alle “azioni immediate” come questa ci sarà una “pianificazione che deve prender corpo in modo strutturale”.