Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Amazon Made in Italy “grande opportunita’ per le PMI”

redazione

L’espansione capillare in corso di Amazon Made in Italy, la piattaforma digitale del colosso elettronico americano che opera sul territorio italiano e promuove il commercio estero delle Piccole e Medie Imprese, arriva dove lo Stato, con le sue infrastrutture e la sua attività dell’export, è meno presente. È lo spunto di riflessione emerso il 18 novembre al Palazzo delle Accademie di Bruxelles, teatro dell’evento organizzato dalla Amazon Academy su come aiutare gli imprenditori italiani a rendere più internazionale il proprio business. È quanto scrive “Eunews”, la prima testata italiana con redazione centrale a Bruxelles e un ufficio di corrispondenza a Roma, Milano e altre capitali europee. Internazionalizzazione è ciò di cui le Piccole e Medie Imprese (PMI) italiane hanno bisogno per competere con i mercati emergenti puntando sul vero valore aggiunto, le esportazioni. Un obiettivo che numerose aziende dello Stivale hanno già raggiunto grazie alla vetrina Amazon Made in Italy, che permette ai venditori di interfacciarsi con il mercato europeo e globale. “Fin dal giorno in cui abbiamo lanciato Amazon in Italia, abbiamo investito nell’imprenditoria italiana – afferma Mariangela Marseglia, vice presidente e country-manager per Amazon Italia e Spagna – Abbiamo costruito una serie di strumenti di supporto e di servizi che aiutassero le piccole e medie imprese italiane ad avviare la propria attività online ed a vendere facilmente nel mondo attraverso i 18 siti di Amazon, in 12 lingue, per raggiungere milioni di potenziali nuovi clienti. L’e-commerce continua ad essere una grande opportunità per le piccole e medie imprese italiane per digitalizzarsi, per vendere all’estero tanto facilmente quanto nel proprio Paese e per creare nuovi posti di lavoro a sostegno della propria attività”.