Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Afghanistan – Razzi su Kabul durante la visita del capo del Pentagono

redazione

Kabul – I talebani hanno rivendicato i lanci di razzi nella zona dell’aeroporto internazionale di Kabul, dove oggi si trova il segretario alla Difesa americano Jim Mattis, precisando su Twitter di aver preso di mira proprio l’aereo del capo del Pentagono.  Razzi infatti sono caduti vicino all’aeroporto internazionale di Kabul, poco dopo l’arrivo nella capitale afgana per colloqui del segretario della Difesa americano Jim Mattis.  I sei razzi per fortuna non hanno provocato vittime. I lanci non sono stati rivendicati, ma i talebani hanno l’abitudine di colpire la capitale dalle colline circostanti con razzi generalmente mal assemblati. Il traffico all’aeroporto è “normale”, ha chiarito il portavoce del ministero, Najib Danish. Mattis è arrivato proveniente dall’India e insieme al segretario generale Nato, Jens Stoltenberg, incontrerà il comando dell’operazione Resolute Support (Rs) e le autorità afgane, un mese dopo l’annuncio dei prossimi rinforzi americani. Gli Stati Uniti, che in Afghanistan portano avanti la guerrà più lunga dal 2001, hanno già 11mila uomini e si apprestano a inviarne altri 3mila.