Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Afghanistan, 10 mila soldati al confine

redazione

Fra 10.000 e 15.000 militanti di varia estrazione sono concentrati nel nord dell’Afghanistan, alla frontiera con il Tagikistan, Lo riferisce oggi 1TvNews di Kabul. Intervistato dalla tv, il ministro dell’Interno del Tagikistan ha confermato che”l’attuale situazione in Afghanistan è complicata”, e ha riferito della presenza alla frontiera afghano-tagika di militanti dei talebani afghani, del movimento islamico dell’Uzbkistan e del Jamaat Ansarullah tagiko.”La situazione -ha aggiunto-è però sotto controllo”.  Intanto sei persone, quattro donne e due bambini, sono morte in Afghanistan quando il tetto della loro casa in un accampamento per rifugiati è crollato mentre dormivano. Lo ha reso noto oggi il governo della provincia orientale afghana di Nangarhar. Il portavoce del governo provinciale, Ataullah Khogyani, ha indicato che l’incidente in cui altri quattro membri della famiglia sono rimasti feriti, è avvenuto la notte scorsa nell’accampamento denominato Sheikh Mistari nel distretto di Surkh Rod. Negli ultimi mesi si sono intensificati i rientri dal Pakistan dei rifugiati afghani che vi si erano trasferiti all’epoca dell’invasione sovietica. Il governo di Kabul e le organizzazioni umanitarie cercano di offrire ai rifugiati che rientrano assistenza, ma spesso essi vengono alloggiati in case fatiscenti, come quella di cui oggi è crollato il tetto.