Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

A Sanza quattro appuntamenti per conoscere il mondo della birra

redazione

Sanza (SA) – Secondo Unionbirrai il 2019 vedrà il ritorno alle basse fermentazioni, con una crescente attenzione per le lager, dalle Pils alle Bock. La birra, insomma, patrimonio del gusto. A Sanza dunque, su iniziativa della Consulta del Commercio e dell’amministrazione comunale, parte un corso di degustazione di birra per assaggiatori con quattro appuntamenti, tre nel mese di marzo ed uno ad aprile. Il 13, il 20 ed il 27 marzo e poi il 3 aprile. L’iniziativa che è sostenuta anche dalla Pro Loco darà la possibilità di conoscere ed approfondire la storia, la degustazione le materie prime, la geografia delle birre. Il 2019 della birra artigianale vede affermarsi una nuova tendenza che arriva dalla West Coast americana ma guarda alle bollicine della Francia e dell’Italia. Sono le Brut IPA, produzioni brassicole caratterizzate da una luppolatura decisa, da una spiccata secchezza e da un aspetto limpido, al punto da ricordare la bevibilità dello champagne e dello spumante tanto da poter essere abbinate addirittura con le ostriche, in degustazioni che giocano sul filo dell’amaro. Ma sono perfette per accompagnare cibi grassi come salumi, formaggi erborinati, carni alla griglia e, più in generale, piatti con un alto grado di sapidità.  Queste birre, dalla gradazione alcolica medio-elevata, vengono realizzate con luppoli che regalano sentori di uva bianca e frutta a polpa gialla, restituendo il bouquet di uno spumante. Di difficile realizzazione, per la necessità di equilibrare la secchezza con gli aromi della luppolatura, onde evitare un amaro troppo astringente, sono un vero e proprio banco di prova per i mastri birrai italiani.  Questo nuovo trend emerge da “Birra dell’Anno”, il concorso birrario promosso dall’associazione di categoria Unionbirrai, che il prossimo 16 febbraio a Rimini incoronerà il miglior birrificio d’Italia. Il premio, giunto alla sua 14esima edizione, offre anche uno spaccato sulle ultime creazioni dei mastri birrai nostrani.