Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

A Sanza al via il progetto di educazione ambientale con il Club Alpino Italiano

redazione

Sanza (SA) – Il Club Alpino Italiano di Montano Antilia, Associazione di protezione ambientale riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente ed Ente certificatore per l’Alternanza Scuola Lavoro riconosciuto dal MIUR; ha inteso  avviare con l’Istituto Comprensivo di Sanza un ciclo di incontri sul tema dell’educazione ambientale e sulla conoscenza del territorio. In collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Sanza, gli incontri propedeutici si svolgeranno presso il CEA-Centro educazione ambientale di Sanza, dove l’Amministrazione comunale metterà a disposizione dei giovani alunni l’utilizzo del Museo multimediale e delle aule dove verranno organizzati lezioni sulla flora e fauna del comprensorio del Monte Cervati, orientamento e sicurezza in montagna, storia e tradizioni del caratteristico borgo di Sanza. Il CAI si avvarrà della collaborazione del Comando territoriale Carabinieri Parco con incontri dedicati alla tutela della biodiversità e dimostrazione pratica con il nucleo cinofilo antiveleno. Dopo i tre/quattro incontri propedeutici in aula, gli alunni accompagnati dagli Accompagnatori escursionistici e dal personale docente interno alla Scuola parteciperanno alle attività esterne: Visita Inghiottitotio di Vallivona con esercitazione pratica sull’orientamento, segnatura e tracciatura di un sentiero CAI; Domenica 7 aprile – Family CAI presso l’antico mulino comunale di Sanza, dove gli alunni insieme ai soci CAI affronteranno il tema della tutela delle acque con escursione lungo il fiume Bussento; Sabato 4 maggio scambio interculturale con una scuola tedesca che sarà ospite dell’Amministrazione Comunale; Sabato 9 giugno: gli alunni insieme ai nostri accompagnatori accoglieranno i tanti escursionisti in occasione del “Sabato culturale del Parco” organizzando un trekking urbano al fine di promuovere le risorse storico culturali abbinate alla promozione dei prodotti tipici rievocando i vecchi mestieri.