Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

A Salerno lo “Stage sulla cultura Shaolin”

redazione

Sabato  19 maggio alle ore 10,00, presso la palestra della Scuola Media Torquato Tasso di Salerno in Via Michele Iannicelli 2 , l’Associazione Sportiva e Culturale “ Torquato Tasso “ , con il patrocinio del Comune di Salerno, ha organizzato un importante evento culturale e sportivo, “Stage sulla cultura Shaolin” con la partecipazione di Shi Yantì, filosofo, maestro zen e monaco guerriero di 34° generazione, in rappresentanza ufficiale del “Tempio Shaolin” – Cina. Alla presentazione interverranno:  Vincenzo Napoli (sindaco di Salerno),  Eva Avossa (vicesindaco – assessore Pubblica Istruzione), Angelo Caramanno (assessore allo Sport Comune di Salerno, Rocco Galdi (consigliere comunale), Elvira Vittoria Boninfante (dirigente scolastico),  Shy YanTi – Monaco guerriero Shaolin di trentaquattresima generazione. Poi la giornata consisterà nello spettacolo della “Danza del leone” – danza tradizionale cinese, l’esibizione degli alunni della scuola media “Torquato Tasso” e lo stage  di Kung Fu Shaolin diretto dal Monaco Shi YanTi, con la collaborazione del Maestro Francesco Lombardi, responsabile tecnico della scuola Kung Fu Shaolin Salerno, ed il Maestro Rosario Antezza, responsabile tecnico della scuola Kung Fu Shaolin Matera. Infine verranno consegnati gli attestati di partecipazione. Il Tempio Shaolin è un luogo molto importante nella storia del Buddhismo cinese,  collegato alla figura di Bodhidharma, leggendario fondatore del  Buddismo Chan.  Si trova in Cina,  nell’attuale regione dell’Henan,  collocato sul versante settentrionale del monte Songshan,  nei pressi dell’antica capitale Luoyang. Il Tempio è stato un importante punto di contatto tra la pratica meditativa buddhista e le nascenti arti marziali,che costituiscono il Kung Fu Shaolin, tramandato per millenni di generazione in generazione fino ai nostri giorni, accrescendo la fama delle straordinarie capacità dei monaci guerrieri che sono diventati molto famosi in tutta la Cina. La cultura cinese Shaolin, depositaria dei monaci del Tempio, si pone il raggiungimento del benessere fisico e mentale dell’individuo attraverso la meditazione, la pratica delle arti marziali, e l’osservanza di principi della medicina tradizionale cinese. Questa cultura ha valicato i confini del Tempio, dichiarato nel 2010 patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, ed ha trovato rapida diffusione nei paesi occidentali, grazie all’attività di divulgazione messa in atto dai monaci guerrieri. Il Kung Fu Shaolin è disciplina praticata, nell’ambito del Progetto Sport a Scuola, dagli alunni della Scuola Media “Torquato Tasso”, grazie alla sensibilità del dirigente scolastico Elvira Vittoria Boninfante, all’esperienza del Maestro Francesco Lombardi, ed alla disponibilità del professore Claudio Celentano presidente dell’Associazione Culturale e sportiva “T. Tasso” di Salerno.