Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

A Salerno la prima edizione di I-pop Festival

redazione

musica 4

Si terrà sabato 2 dicembre, presso il Teatro Augusteo a Salerno, la prima edizione di un evento musicale e culturale ideato e organizzato dall’ associazione “Crescent”, con il patrocinio del comune di Salerno (Assessorato alle Politiche Giovanili/ Innovazione) e dell’Arcc (associazione regionale cori campani). I- pop Festival 2017  è il nome dell’iniziativa, che mira a sviluppare, attraverso una manifestazione innovativa dedicata ai giovani, una rete di collaborazioni tra diverse realtà corali del territorio e non solo. Infatti grazie alla collaborazione con Ail-Salerno sez. Marco Tulimieri onlus, si vuole sensibilizzare attraverso l’arte e la musica a contribuire alla ricerca contro leucemie-linfomi e mieloma, pertanto l’intero ricavato della serata, sarà devoluto in beneficenza allo stesso ente. Si esibiranno al Teatro Augusteo, il coro Crescent dell’associazione culturale e musicale ideatrice dell’evento con i direttori artistici Paola De Maio e Raffaele D’Ambrosio, Coro Armonia di  Salerno, Maestro Vicente Pepe (presidente Arcc associazione regionale cori campani), Nausicaa Choir di Salerno Maestro Giuseppe Lazzazzera, Coro giovanile Overjoyed di Salerno Maestro Sergio Avallone,  Calicanto di Salerno, Maestro Silvana Noschese, Pop Cor di Salerno Maestro Patrizia Bruno, Notevolmente di Roma, Maestro Marco Schunnach. Il festival  vuole essere concepito quale appuntamento con ciclicità annuale, ed è rivolto alle realtà corali e culturali della provincia di Salerno e non solo. L’appuntamento del prossimo 2 dicembre si pone come l’edizione zero di un innovativo connubio di arte, musica e spettacolo, con l’intenzione di coinvolgere alcune delle realtà corali più conosciute sul territorio della provincia di Salerno e Roma. Diversi i motivi che hanno spinto l’associazione culturale e musicale, Crescent a proporre l’iniziativa, a partire dalla possibilità di instaurare una rete sinergica contrita di collaborazioni e condivisioni con le realtà corali, che promuovano lo stesso, o simile, genere musicale. Il contributo di ogni associazione corale sarà prezioso al fine di arricchire il bagaglio musicale ed esperienziale dei singoli cori ma anche della collettività corale salernitana, il tutto, nel tentativo di inserire quest’ultima in un circuito culturale più ampio a livello italiano. Ciò permetterebbe di diffondere una iniziativa giovanile e innovativa, in quanto proporrebbe un genere musicale, come per l’appunto il pop, accostato alla musica natalizia, costituendo così un connubio poco diffuso attualmente sui palcoscenici italiani. Sulla scia del largo successo di tali iniziative che si stanno diffondendo in Europa, l’associazione vuole promuovere eventi di questo tipo proprio per puntare alla crescita e alla valorizzazione del territorio, espandendo i confini della cultura musicale a cappella, e apportare così una crescita professionalizzante considerevole per tutte le giovani realtà che aderiscono a progetti di valorizzazione delle proprie risorse. Ciò va fatto, nel tentativo di mettere in contatto le realtà più disparate, nella piena consapevolezza che lo scambio di conoscenze è sempre un momento prezioso, atto alla crescita e alla valorizzazione delle realtà locali. L’associazione culturale e musicale “Crescent”, ideatrice e promotrice dell’iniziativa I-pop Festival nasce a Salerno nel 2013, prendendo in prestito il suo nome dalla luna in una delle sue fasi più suggestive, quella crescente, il cui profilo nel cielo è assimilabile alla formazione caratteristica che il coro assume nella maggior parte delle sue esibizioni. Spaziando fra vari arrangiamenti rigorosamente a cappella, i giovani appartenenti a questo gruppo ripropongono i grandi successi di ieri e di oggi, usando la propria voce come unico strumento. La mission dell’associazione culturale non a scopo di lucro, è il prodotto di una giovane realtà per un duplice motivo: in primo luogo, è presente sul territorio da quattro anni, in cui ha potuto arricchire il proprio curriculum corale con diversi appuntamenti importanti tra cui la collaborazione con suor Cristina e la Universal, per l’incisione del brano Fix You dei Coldplay. In secondo luogo consta di una formazione corale composta di giovani dai 18 anni in poi. Proprio per questo uno dei nostri obiettivi principali è quello di coinvolgere i giovani e sensibilizzare il pubblico di ogni età alla musica pop/rock a cappella, ovvero il genere musicale che farà da comune denominatore di una iniziativa esclusiva.