Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

A Buonabitacolo (SA) l’iniziativa “E…state con gli anziani”

redazione

Giovedì 8 agosto, alle ore 17.30, presso il Palazzo Baronale Picinni-Leopardi di Buonabitacolo , prenderà ufficialmente il via la rassegna “E…state con gli anziani”, organizzata dalla Uil Pensionati della Campania in collaborazione con l’associazione per i diritti degli anziani Ada Campania. Si tratta della prima tappa di un grande evento itinerante dedicato agli anziani, con un programma che prevede, dagli inizi di agosto a fine settembre, numerosi appuntamenti in molteplici località della regione. Ai saluti del Sindaco di Buonabitacolo Giancarlo Guercio e all’introduzione di Angelo Casalnuovo, segretario della Struttura Territoriale Uilp Vallo di Diano, faranno seguito gli interventi di  Beniamino Curcio, presidente del consorzio di bonifica integrale Vallo di Diano e Tanagro, Nunziante Mastrolia, direttore del centro studi Eleatiche, Enzo Mattina, già parlamentare europeo e della Repubblica Italiana nonché presidente di Assolavoro, e Umberto Sessa, presidente della cooperativa sociale Iskra, moderati dal giornalista Pasquale Sorrentino. Le conclusioni saranno affidate a Biagio Ciccone, segretario generale Uilp Campania e coordinatore nazionale dell’Ada. La condizione degli anziani, il welfare, le pensioni, la non autosufficienza e molti altri ancora saranno i temi al centro di questo e dei successivi incontri, ma non mancheranno momenti di svago e divertimento, come le musiche dal vivo di Cristiano Fernicola. Dopo l’evento di Buonabitacolo, la rassegna farà tappa a Sorrento, Benevento, Somma Vesuviana, Nusco, Sant’Arpino e in  tante altre località, con un programma ricco che sarà reso interamente noto giovedì prossimo nel corso del primo incontro. «Stare tra la gente – ha commentato il segretario Ciccone –  è il primo compito di un sindacato. Con questa rassegna abbiamo voluto essere vicini agli anziani proprio nel momento dell’anno in cui sono più frequentemente soli, per ribadire ancora una volta che gli anziani non sono un problema, bensì la più grande risorsa che abbiamo per imparare dal passato, camminare nel presente e guardare al futuro».