Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Archivi giornalieri: 20 Maggio 2020

Basilicata, accordo triennale da 30 milioni tra la Regione e l’Unibas

Cinque obiettivi strategici e 30 milioni di euro di finanziamento (dieci all’anno dal 2019 al 2021): sono i due contenuti più importanti dell’accordo di programma fra Regione e Università della Basilicata, che ha ricevuto oggi, a Potenza, il “via libera” dal comitato tecnico paritetico. Lo ha reso noto l’ufficio stampa della giunta regionale lucana. I cinque obiettivi strategici sono: l’incremento del ...

Leggi Articolo »

Università, il coronavirus cambia il calendario dei test d’accesso. Medicina il 3 settembre

A causa delle misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e della necessità, per gli atenei, di predisporre misure organizzative per consentire lo svolgimento delle prove di ammissione ai corsi di laurea ad accesso programmato, è stato varato dal ministero dell’Università un nuovo calendario delle date – che sostituisce integralmente il precedente – per l’ammissione ai ...

Leggi Articolo »

Coronavirus, in Campania 2 morti e 81 guariti nelle ultime 24 ore

Due decessi e 81 persone guarite nelle ultime 24 ore in Campania. Ad oggi il totale dei positivi al Coronavirus è pari a 4.714 persone su un totale di tamponi esaminati pari a 150.764. E’ quanto rende noto l’Unità di crisi della Regione Campania. Il totale dei deceduti è di 401 persone (ieri era di 399); le persone guarite invece ...

Leggi Articolo »

Coronavirus, in Italia 227.364 casi e 32.330 morti

Otto regioni non hanno fatto registrare vittime per il coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, in base ai dati della Protezione civile. Si tratta di Trentino Alto Adige, Sicilia, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Basilicata e Molise. Sono 161 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. In totale i morti salgono così a 32.330. Ieri l’aumento ...

Leggi Articolo »

Iccrea, le Bcc della Campania hanno donato 450mila euro per fronteggiare l’emergenza Covid-19

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e le sue Bcc aderenti, dall’inizio di questa complessa fase di emergenza per tutto il Paese, hanno continuato a servire le proprie comunità di riferimento e a sostenere l’economia reale italiana. A cominciare dalle attività benefiche: ad oggi sono 98 le Banche di Credito Cooperativo del Gruppo Iccrea che si sono impegnate per effettuare donazioni per circa 7 milioni ...

Leggi Articolo »

Libri – “Prima e dopo il noir” di Stefano Sciacca

Lo scrittore torinese Stefano Sciacca presenta “Prima e dopo il noir”, un saggio di critica cinematografica che traccia la storia del genere noir americano che inizia idealmente molto prima della sua consacrazione negli anni quaranta, e che continua anche dopo la chiusura del suo periodo d’oro alla fine degli anni cinquanta. Un genere in continua definizione osservato nei suoi stretti ...

Leggi Articolo »

Basilicata, l’olio diventa prodotto Igp. Fanelli: “E’ il risultato del lavoro fatto dai produttori”

“ll riconoscimento del marchio Igp al nostro olio è un tassello importante per il lavoro e i sacrifici fatti in questi anni da produttori e frantoiani che hanno intrapreso la strada della qualità. Un valore aggiunto che ci consentirà di valorizzare e promuovere al meglio la Basilicata agricola e agroalimentare, il suo ricco paniere a cui oggi si aggiunge il diciottesimo prodotto ...

Leggi Articolo »

Simon Gautier, la famiglia si oppone all’archiviazione: “Poteva essere salvato”

Simon Gautier, il turista francese morto la scorsa estate, precipitando in un burrone nel territorio di San Giovanni a Piro, in provincia di Salerno, poteva essere salvato se non fossero state trascurate le informazioni che lui stesso aveva fornito il 9 agosto con la prima chiamata di soccorso. A sostenerlo è l’avvocato Maurizio Sica, legale della famiglia francese, nell’atto con ...

Leggi Articolo »

Un italiano su 2 non tornerà al ristorante: lo dice un’indagine

L’Italia ha ufficialmente “riaperto”, molti ristoratori tra difficoltà economiche e nuovi standard di sicurezza hanno alzato le serrande, ma gli italiani sono pronti a tornare a pranzare e cenare fuori casa? La maggior parte no. Secondo l’indagine realizzata per Facile.it da mUp research e Norstat su un campione rappresentativo della popolazione nazionale adulta, più di un intervistato su due (54,5%) ha dichiarato che, ...

Leggi Articolo »