Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

13 misure cautelari per poliziotti della Stradale di Napoli. Prendevano soldi dopo controlli

redazione

Fermavano gli automobilisti per una serie di controlli e, dopo aver riscontrato infrazioni vere o presunte al codice della strada, li inducevano a versare somme di denaro “variabili”, a seconda delle possibilità economiche delle vittime. E’ quanto emerso da una serie di indagini, coordinate dalla procura di Nola, che hanno portato all’esecuzione di 13 misure cautelari ad altrettanti agenti e sottufficiali in servizio presso la sezione polizia stradale del capoluogo campano. Tutti sono stati sospesi dall’esercizio delle proprie funzioni. I reati contestati agli indagati sono: concussione, induzione indebita a dare o promettere utilità, abuso d’ufficio, falsità ideologica commessa da pubblici ufficiali in atti pubblici, simulazione di reato, danneggiamento aggravato.