News Economiche


home page > News

News


Vertenza Forestazione - Finalmente, lunedì 7 maggio, il Presidente Caldoro incontra i Sindaci della montagna campana.


Accolta la richiesta di incontro con il Presidente Caldoro, reiterata alla presenza dei tanti rappresentanti Istituzionali che non furono ricevuti il il 27 aprile, giorno dello sciopero.

L’appuntamento è per le 12,30 di lunedì 7 maggio dove, con il coordinamento di Uncem Campania, decine di Sindaci e Presidenti (molti del salernitano) delle CC.MM. presenteranno le loro richieste direttamente al Governatore Caldoro. “Sarà l’occasione – dichiara Vincenzo Luciano (nella foto), responsabile del settore forestazione Uncem Campania - di ribadire, con conti alla mano, la chiusura del 2011 con le risorse ancora non corrisposte. Non ci sottrarremo all’ennesima verifica ( una settimana),sulle risorse “assegnate, erogate e disponibili” presso gli Enti, anche se ribadiremo al Presidente che per noi la situazione è così chiara che l’abbiamo indicato nella diffida già notificata alla Regione e ribadita nei decreti ingiuntivi in preparazione. Per il 2012, le CC.MM. faranno pervenire entro il 10 maggio, l’indicazione degli interventi sui territori, in linea con lo schema del Grande progetto forestale comunicato il 30 aprile u.s. , per cui si chiederà di approvarle con urgenza e comunicare agli Enti delegati di poter eseguire i lavori con tutti i lavoratori forestali (compresi gli OTD da impegnare già sulle attività di prevenzione e poi lotta agli incendi boschivi) e con le risorse che verranno individuate l’8 maggio dal Comitato. Non abbiamo più tempo, - continua Luciano - bisogna assumerci tutti le dovute responsabilità; gli Enti delegati sono pronti a fare la loro parte, l’importante è che la Regione ci dia ufficialmente la copertura giuridica ed avvii il percorso per l’attivazione delle risorse (FAS, FESR; FES, ecc.). Presenteremo anche altre proposte in merito all’attivazione delle risorse sui PSR in corso, e su quelli dove aspettiamo ancora la pubblicazione della graduatoria e dei relativi decreti. Utile sarà, in tal senso, interfacciare la task -force regionale con quella delle CC.MM. L’obiettivo comune è quello di scongiurare la chiusura dei cantieri forestali, con il blocco delle attività lavorative e di qualsiasi intervento di manutenzione e valorizzazione dei territori montani, compreso quello della prevenzione e lotta agli incendi.”


Note: com. - redazione.

Pubblicato il 05-05-2012, letto 303 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione News ]


Altri contenuti della sezione News

TitoloData
• Ambiente - Incendi: in Basilicata riduzione del 50%.30-09-2014
• Agricoltura – Ogm, Martina: ok ricerca per salvaguardare biodiversità.30-09-2014
• Sassano (Sa) – Associazione Mamme Coraggio e Vittime della Strada: Vicinanza alle famiglie, ma serve maggiore impegno nella prevenzione.30-09-2014
• Cronaca - Attività antidroga nel Melandro. Sequestro di marijuana e arresto di un responsabile a Savoia di Lucania (Pz).30-09-2014
• Musica di ogni genere nella programmazione di ottobre della Fondazione Ravello30-09-2014
• Buonabitacolo (Sa) – Ritrovato il ragazzo scomparso da ieri pomeriggio.30-09-2014
• Napoli - Mostra d’Oltremare: siglato l’accordo di contratto con la New Edenlandia srl.30-09-2014
• Cronaca – 500 kg sigarette in casa, un arresto nel napoletano.30-09-2014
• Salerno – Domani, Conferenza Stampa: “Progetto lavoro Policoro”.30-09-2014
• Polla (Sa) - Nasce la società cooperativa “Insieme per Polla”.30-09-2014

Notizie