News Economiche


home page > Parere legale

Parere legale


Fisco - Tariffa rifiuti senza Iva. Al via rimborsi.


La Cassazione, con sentenza 3756 depositata l'8 marzo 2012 ha chiuso per sempre la questione relativa all'applicazione dell'IVA sulla Tariffa rifiuti.

Una novità eclatante per le imprese. La Cassazione, con sentenza 3756 depositata l'8 marzo 2012 ha chiuso per sempre la questione relativa all'applicazione dell'IVA sulla Tariffa rifiuti sentenziando che la TIA1, cosi' come la TIA2 o la TARSU, e' un tributo e non una entrata patrimoniale, come sostenuto erroneamente dall'Agenzia delle Entrate e, come tale, non assoggettabile all'IVA. E' quanto si legge in una nota dell'associazione Contribuenti.it, nella quale si riferisce che ''tutti i contribuenti, a partire dalle ore 10 di lunedi' 12 marzo fino alle ore 10 del 30 marzo'' potranno quindi ''richiedere il modulo IRT per il rimborso dell'IVA pagata sulla Tariffa rifiuti''.


Note: redazione.

Pubblicato il 11-03-2012, letto 455 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione Parere legale ]


Altri contenuti della sezione Parere legale

TitoloData
• Il raddoppio dei termini per l’accertamento a una società non si estende automaticamente ai soci.27-10-2014
• La contabilità in nero legittima l’accertamento induttivo.23-10-2014
• Obbligo di contraddittorio endoprocedimentale per l’iscrizione ipotecaria.14-10-2014
• Sentenze - Le urgenze non giustificano l'uso del cellulare alla guida. Lo ha stabilito la Cassazione.09-10-2014
• Sentenze - "Non si può licenziare l'impiegato per le sue abitudini sessuali". Lo stabilisce la Cassazione: 08-10-2014
• Corte di Cassazione: accertamento analitico-induttivo a 360°.06-10-2014
• Per le notifiche degli atti tributari all’estero si applica l’articolo 142 del codice di procedura civile.30-09-2014
• Sentenze - La Cassazione salva il 'copia-incolla'.29-09-2014
• L’estratto di ruolo non è un atto autonomamente impugnabile dinanzi al giudice tributario.23-09-2014
• Diritto privato - L'Italia prima per la tutela degli eredi, ma solo 8% scrive le proprie volontà testamentarie.20-09-2014

Notizie