News Economiche


home page > Parere legale

Parere legale


Fisco - La soglia di richiesta per le rate semplificate sale a 20 mila euro.


Rateizzare i debiti con il fisco non e' mai stato cosi' semplice e veloce. Equitalia ha previsto una nuova direttiva che porta da 5 a 20 mila euro la soglia per ottenere la rateizzazione soltanto con una semplice richiesta motivata che attesta la propria situazione di temporanea difficolta' economica.

Pertanto, non occorrono piu' documenti per dimostrare la situazione economico-finanziaria del contribuente, che restano necessari solo se il debito supera la nuova soglia. Nei limiti dei 20 mila euro viene elevato a 48 il numero massimo di rate mensili che possono essere concesse. La rata minima resta di 100 euro. Inoltre, sono state anche stabilite procedure piu' snelle per le associazioni, le societa' di persone e le ditte individuali. Importanti novita' in favore delle aziende. L'indice alfa, parametro prima utilizzato per ottenere il rateizzo, servira' ora solo per determinare il numero massimo di rate che possono essere concesse. Si amplia cosi' la platea delle aziende che possono beneficiare del pagamento dilazionato dei tributi non pagati. 'La semplificazione della richiesta di rateizzo e' un'ulteriore iniziativa che Equitalia ha messo in campo per proseguire la sua politica di agevolazione di cittadini e imprese che, se messi nella condizione, hanno la volonta' di regolarizzare la propria posizione con il fisco.

 


Note: redazione.

Pubblicato il 04-03-2012, letto 211 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione Parere legale ]


Altri contenuti della sezione Parere legale

TitoloData
• Profili di criticità del nuovo redditometro. Il punto di vista di Vincenzo Delli Priscoli.15-04-2014
• L’autotutela in corso di giudizio non salva l’Amministrazione finanziaria dalla condanna alle spese processuali.08-04-2014
• Commissione Tributaria Provinciale di Pisa – No all’impugnazione dell’avviso di pagamento del contributo unificato.02-04-2014
• È impugnabile il provvedimento di sospensione di rimborso IVA24-03-2014
• La notifica degli atti tributari tra irreperibilità relativa e assoluta.19-03-2014
• Reati tributari: analisi dell’omesso versamento di IVA.14-03-2014
• Omesso versamento di ritenute: la carenza di liquidità può fungere da esimente.03-03-2014
• Il difetto di procura è causa di inammissibilità del ricorso solo in casi gravi.24-02-2014
• Giustizia tributaria tra novità e perenni contraddizioni.17-02-2014
• Una percentuale di ricarico modesta può essere considerata una condotta antieconomica.10-02-2014

Notizie