News Economiche


home page > Parere legale

Parere legale


Legalità - Secondo la Corte Conti il nostro è il Paese dell'illegalità, della corruzione e del malaffare.


Illegalita', corruzione e malaffare continuano ad essere molto presenti in Italia. La denuncia arriva dal presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, nell'intervento all'inaugurazione dell'anno giudiziario 2012.

L'illegalita', la corruzione e il malaffare ''sono fenomeni ancora notevolmente presenti nel paese e le cui dimensioni,  presumibilmente, sono di gran lunga superiori a quelle che vengono, spesso faticosamente, alla luce''. Il presidente della magistratura contabile, Luigi Giampaolino (nella foto) ha sottolineato che l'elencazione delle sentenze emesse nel corso del 2011 offre ''una panoramica esaustiva dei comportamenti idonei ad arrecare un danno alle finanze pubbliche''. L'elenco spazia dalla corruzione ai comportamenti dannosi nell'attivita' sanitaria, dall'errata gestione dello smaltimento di rifiuti, all'illecita percezione dei contributi pubblici. Giampaolino prosegue indicando il colposo utilizzo di strumenti derivati o simili prodotti finanziari, i danni connessi alla costituzione e gestione di societa' a partercipazione pubblica, i danni per la stipula di contratti di lavori pubblici e i pregiudizi erariali derivanti dagli errori nella gestione del servizio di riscossione. ''Si tratta di una lunga - ha detto Giampaolino - e si potrebbe dire ben triste teoria di casi e vicende che serve non tanto per tracciare una mappatura dell'illegalita' ma per effettuare una ricognizione degli episodi piu' ricorrenti di gestione delle risorse pubbliche inadeguata, perche' inefficace, inefficiente e diseconomica''.


Note: redazione.

Pubblicato il 16-02-2012, letto 248 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione Parere legale ]


Altri contenuti della sezione Parere legale

TitoloData
• Separazione legale e prima casa: ok ai benefici fiscali.28-08-2014
• Accertamento con adesione: se l’Ufficio rigetta l’istanza, i termini per impugnare l’accertamento decorrono dalla data di ricevimento del rigetto.21-08-2014
• È invalida la notifica effettuata presso la filiale di un’azienda.13-08-2014
• Il pagamento tardivo di una rata non fa perdere il beneficio della dilazione.06-08-2014
• Per emettere un accertamento parziale è necessario il contraddittorio col contribuente.03-08-2014
• ICI e IMU non dovute su aree e fabbricati con un’unica rendita.23-07-2014
• Sentenze - False partite Iva, arriva lo stop dei giudici.21-07-2014
• Diniego di autotutela impugnabile, ma rileva solo la legittimità del rifiuto.14-07-2014
• I 60 giorni indicati nell’articolo 12 dello Statuto del contribuente valgono anche per gli avvisi di irrogazione di sanzioni.09-07-2014
• Corte di Cassazione – È elusione fiscale la cessione del 100% delle quote di una società.30-06-2014

Notizie