News Economiche


home page > Parere legale

Parere legale


Legalità - Secondo la Corte Conti il nostro è il Paese dell'illegalità, della corruzione e del malaffare.


Illegalita', corruzione e malaffare continuano ad essere molto presenti in Italia. La denuncia arriva dal presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, nell'intervento all'inaugurazione dell'anno giudiziario 2012.

L'illegalita', la corruzione e il malaffare ''sono fenomeni ancora notevolmente presenti nel paese e le cui dimensioni,  presumibilmente, sono di gran lunga superiori a quelle che vengono, spesso faticosamente, alla luce''. Il presidente della magistratura contabile, Luigi Giampaolino (nella foto) ha sottolineato che l'elencazione delle sentenze emesse nel corso del 2011 offre ''una panoramica esaustiva dei comportamenti idonei ad arrecare un danno alle finanze pubbliche''. L'elenco spazia dalla corruzione ai comportamenti dannosi nell'attivita' sanitaria, dall'errata gestione dello smaltimento di rifiuti, all'illecita percezione dei contributi pubblici. Giampaolino prosegue indicando il colposo utilizzo di strumenti derivati o simili prodotti finanziari, i danni connessi alla costituzione e gestione di societa' a partercipazione pubblica, i danni per la stipula di contratti di lavori pubblici e i pregiudizi erariali derivanti dagli errori nella gestione del servizio di riscossione. ''Si tratta di una lunga - ha detto Giampaolino - e si potrebbe dire ben triste teoria di casi e vicende che serve non tanto per tracciare una mappatura dell'illegalita' ma per effettuare una ricognizione degli episodi piu' ricorrenti di gestione delle risorse pubbliche inadeguata, perche' inefficace, inefficiente e diseconomica''.


Note: redazione.

Pubblicato il 16-02-2012, letto 277 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione Parere legale ]


Altri contenuti della sezione Parere legale

TitoloData
• La confessione da sola non è sufficiente nel processo tributario.17-12-2014
• Condizione sospensiva del contratto tra effetti civilistici e fiscali.08-12-2014
• Accertamenti motivati per le società “apparentemente” non operative.01-12-2014
• Non è autonomamente impugnabile la comunicazione di presa in carico delle somme da riscuotere.24-11-2014
• Sentenze - La Cassazione riconosce i danni ad un 'casalingo' infortunato19-11-2014
• Periculum in mora da dimostrare per l’adozione del sequestro conservativo ex art. 671 c.p.c.17-11-2014
• Corte di Cassazione: studi di settore con motivazione.12-11-2014
• Cassazione: modificazione in diminuzione di avviso di accertamento non richiede forma particolare.04-11-2014
• Il raddoppio dei termini per l’accertamento a una società non si estende automaticamente ai soci.27-10-2014
• La contabilità in nero legittima l’accertamento induttivo.23-10-2014

Notizie