News Economiche


home page > Opportunità e Impresa

Opportunità e Impresa


Italiani, popolo di esperti: 31 mila periti iscritti agli albi


Italiani, popolo di santi navigatori, poeti... E ora anche di esperti: è cresciuto in due anni del 2,2% in numero di quanti si fanno certificare le competenze per diventare "perito". La percentuale non trai in inganno, è alta: si parla in totale di 31 mila periti ed esperti iscritti ad oggi all'apposito Ruolo tenuto dalle Camere di commercio italiane.

Un incremento spiegato come l'effetto della crisi: della voglia di reagire ad essa da parte di quanti hanno una profonda conoscenza e competenza specifica, ma poche possibilità di impiego. E anche l'effetto del crescente fenomeno "del riciclo" - anche questo figlio della crisi - ovvero della spinta a liberarsi, tentando di monetizzare, di beni e preziosi di cui però non sa stimare il valore. E spulciando tra le specializzazioni dei periti si trova davvero di tutto. In maggioranza, appunto, c'è chi attribuisce il valore a gioielli e preziosi e chi giudica l'autenticità di quadri, opere d'arte e della collezione di francobolli e chi fa l'interprete. Poi c'è chi firma traduzioni giurate e stima il valore di case e immobili. Ma si trovano anche chi valuta tartufi, legnami esotici e animali di ogni genere che mettono il loro sapere a disposizione di case d'aste, privati, ma soprattutto al servizio dei Tribunali. A livello geografico, la Lombardia è la regione dove si trovano più esperti (5.041, +6,3%), seguita dalla Campania (4.273, +8,8%) e dal Veneto (2.456, +3,9%). Napoli con 2.384 periti iscritti precede Milano (1.976) e Roma (1.168) tra le province. È quanto emerge da una elaborazione dell'Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati ARCA-Albi e ruoli camerali. Al Ruolo dei periti e degli esperti, tenuti dalle Camere di commercio, possono iscriversi tutti coloro che vogliono effettuare perizie e stime in determinati settori merceologici. È perito ed esperto colui che, esercitando pubblicamente un'arte o una professione, è competente ad emettere un ponderato giudizio per accertare un fatto, stimare il valore o l'entità di una cosa. L'iscrizione nel ruolo non è obbligatoria; non è abilitante all'esercizio dell'attività, ma ha la funzione di pubblicità conoscitiva a favore degli utenti: il ruolo è costituito infatti da un elenco di persone che, nel corso degli studi e delle attività professionali svolte, hanno acquisito un'approfondita conoscenza in uno o più campi e sono pertanto in grado di effettuare perizie su commissione.


Note: redazione

Pubblicato il 01-10-2016, letto 61 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione Opportunità e Impresa ]


Altri contenuti della sezione Opportunità e Impresa

TitoloData
• Campania, bando sostegno attività di giovani. Pronti 17 milioni29-09-2016
• In Campania a novembre Conferenza Economica per il rilancio del Mezzogiorno27-09-2016
• Lavoro - Assunzioni in calo tra gennaio e luglio26-09-2016
• Commercio estero, record storico di frutta e verdura italiana26-09-2016
• Agricoltura, cresce l’occupazione nel secondo trimestre 201626-09-2016
• A Salerno, la visita del ministro degli Investimenti Esteri macedone Jerry Naumoff23-09-2016
• Mercato immobiliare - Nel secondo trimestre dell’anno le compravendite registrano un +21,8%21-09-2016
• Valore Paese - Fari in vendita. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il “Bando 2016” 19-09-2016
• Il mercato italiano della nautica e’ in crescita17-09-2016
• Caserta - Stati generali dell'agricoltura, in programma - lunedì 19 settembre - alla Reggia di Caserta.17-09-2016

Notizie