News Economiche


home page > Spazio Salute

Spazio Salute


In Europa 164 milioni di persone sono colpite da disturbi mentali.


Sono 164 milioni, il 38,2% della popolazione totale, gli Europei colpiti da qualche forma di disturbo mentale, con un impatto economico stimato in 798 miliardi di euro, ma solo 1 europeo su 3 si cura ed arriva a rivolgersi ad uno specialista.

Per fare il punto e lavorare a programmi comuni per fare fronte a questa vera e propria 'emergenza sanitaria', si è aperto a Vienna il 23/mo Congresso della Associazione europea di psichiatria (Epa). Un problema, quello legato alla salute mentale, che sta assumendo sempre di più i contorni di una questione di sanità pubblica: entro il 2030, avvertono gli esperti, le patologie psichiatriche saranno infatti le malattie più frequenti a livello mondiale. I disturbi mentali, avvertono gli specialisti, contribuiscono al 26,6% della disabilità totale e riguardano, solo in Italia, circa 17 milioni di persone. Tra le cause dell'aumento dei disturbi della psiche, avvertono gli esperti, vi è anche la perdurante crisi economica, oltre alla velocità dei mutamenti del mondo globalizzato.


Note: com. - redazione.

Pubblicato il 01-04-2015, letto 41 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione Spazio Salute ]


Altri contenuti della sezione Spazio Salute

TitoloData
• Quando la mente e’ affaticata il cervello si addormenta a nostra insaputa.30-03-2015
• La depressione si può combattere anche a tavola, ecco i cibi giusti.27-03-2015
• Il 10 aprile ricorre la 1° Giornata AOOI dedicata alla prevenzione dei tumori del cavo orale.25-03-2015
• I giovani si "sballano" ma non sanno di cosa.24-03-2015
• Il fumo tra i principali nemici del sesso maschile 23-03-2015
• Anche il cibo aiuta a combattere la depressione.23-03-2015
• Cresce l’incidenza di patologie cardiovascolari per le donne.21-03-2015
• Ricerca - Nuovi approcci terapeutici nella retinopatia diabetica.16-03-2015
• Il Camper Prosud domani sarà a Scampia (Na) per visite gratuite alla prostata.13-03-2015
• Prescrizione obbligatoria per la pillola dei 5 giorni dopo.11-03-2015

Notizie