News Economiche


home page > Spazio cultura

Spazio cultura


Stefano Cusumano a Prata di Pordenone.


Il prossimo 4 Ottobre 2014 alle ore 18.30 presso la Galleria Comunale in Piazza Wanda Meyer a Prata di Pordenone, sarà inaugurata la Mostra retrospettiva fotografica di Stefano Cusumano.


L’esposizione, organizzata da Centro Turistico Giovanile Kennedy, con il patrocinio del Comune di Prata di Pordenone, e curata da Renzo Borgo e Fausto Raschiatore, fa conoscere l’epserienzaa artistica di Cusumano, palermitano di nascita, classe ’47 che dal 1975 vive a Treviso dove esercita la propria professione di medico specialista. La fotografia: una passione direttamente appresa dal padre  fin da  ragazzo dalle riprese in esterno al lavoro in camera oscura. A lungo professione e lavoro hanno prevalso relegando la fotografia a ruoli occasionali ed aneddotici. Poi la lunga amicizia con il pittore bellunese Giampaolo Corona lo ha spinto a riprendere in mano più assiduamente macchine ed obiettivi con il naturale trasporto  di sempre. Primo frutto ufficiale di questa intesa e collaborazione: una mostra congiunta di pittura e fotografia nell’Ottobre 2002 nel Palazzo Piazzoni Parravicini di Vittorio veneto (TV). Successivi i primi riconoscimenti in campo fotografico: premi in concorsi nazionali e internazionali segnalazioni FIAF mostre personali partecipazioni a workshop e la pubblicazione di tre volumi fotografici “RiflesSile” il primo con la casa editrice  Arcari (2005) “Informal Venice” il secondo con la Casa editrice Vianello (2008) e “Dimensione Istria” il terzo con la casa editrice Punto Marte (2012). Nel corso di questi ultimi anni Stefano Cusumano indaga ed interpreta nelle proprie opere sia pure a livello amatoriale i complessi vincoli che legano la fotografia al mondo dell’arte e della pittura. Per conoscere meglio il protagonista, ci avvaliamo delle impressioni di Renato Pestriniero, scrittore di Venezia che così lo descrive partendo dal volume “RiflesSile” “L'acqua elemento base di queste immagini si trasforma in specchio e rimanda riflessi di una realtà che all'improvviso si svincola dall'identità convenzionale per rivelare dimensioni impreviste affascinanti e che a una più insistita attenzione svela aspetti capaci di insinuare perplessità e dubbi nei confronti di quanto abitualmente e limitatamente è percepibile.” “Perplessità e dubbi dipendono tuttavia dalla materia con cui l'osservatore è costruito che non è solo materia fisica tutt'altro.”  “E’ così che queste immagini più che riflessi di materialità sono riflessi dell'anima combinazioni segrete offerte per tentare di decifrare enigmi per indagare all'interno di spazi abbandonati consciamente o inconsciamente.” “Se uno è fortunato potrà trovare anche delle risposte.” Altro punto di vista quello di  Renzo Bogo, fotografo di Belluno: “Nelle opere di Stefano Cusumano penso vi siano pittura e fotografia con la gioia del colore.   Non credo pertanto che egli riuscirà mai a risolvere il dilemma delle contraddizioni che legano fra di esse fotografia e pittura.” “Direi che nei suoi riflessi sull’acqua è fotografo con radici nella pittura…….nelle sue immagini di movimento è invece pittore con inquadrature fotografiche.  Esprime infatti un crescendo di visioni astratte pur rimanendo all’interno della materia e della natura che fotografa.” “E’ astratto quando riempie lo spazio con colori fluttuanti è astratto quando ritrae movimenti e tempi   visti in parallelo con forme immobili.” “Stefano Cusumano è ancora uno dei pochi fotografi che nelle sue fotografie di nature morte mi ha fatto dimenticare che erano a colori.  La mia mente le ha visualizzate in bianco e nero talmente erano intrise di giuochi di luce sapienti e delicate sfumature…”  Ed infine, citiamo Fausto Raschiatore, critico d’arte fotografica di Mestre (VE). Concludiamo col dire che la mostra sarà visitabile fino al 19 di ottobre con orari: Martedì, Giovedì, Sabato 17.00 -19.00 e Domenica 9.30 - 12.00 / 15.30 - 19.00.

 


 


Note: di Maurizio Piccirillo.

Pubblicato il 30-09-2014, letto 51 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione Spazio cultura ]


Altri contenuti della sezione Spazio cultura

TitoloData
• Parte dallo Spoleto Festival Art la 9a edizione di incostieraamalfitana.it.27-09-2014
• Potenza - Domani, presentazione del libro “Il Convento di Santa Croce”.26-09-2014
• Maiori (Sa) - La Napoli della criminalità giovanile in “Cazzimma” di Stefano Crupi.19-09-2014
• Santa Maria Capua Vetere – Sabato, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio la mostra “immaginando città” sarà visitabile ad 1 €18-09-2014
• Il 20 e il 21 settembre 2014 si celebrerà la 31a edizione delle Giornate Europee del Patrimonio. 17-09-2014
• Vietri sul Mare (Sa) - “Metamorfosi del Segno”, artisti stranieri tra Vietri sul Mare e Positano nel XX secolo. 16-09-2014
• Di scena il Giappone al Museo di Palazzo Grimani di Venezia.15-09-2014
• Emilio Sarli ospite del Festival Nazionale di Cultura e Arte 2014.15-09-2014
• Positano (Sa) – Sabato prossimo la presentazione del libro "I sogni dell'universo".13-09-2014
• I quattro “audaci” di Rete Maria, dello scrittore Marco Marsullo, domani a Maiori per festeggiare “edicolè in Mondadori” e un anno di incontri con i lettori. 12-09-2014

Notizie