News Economiche


home page > Spazio cultura

Spazio cultura


Sanza (SA) - Successo di pubblico e di critica per la presentazione di "Sanza nel Settecento" di Felice Fusco


Sanza (SA) – Successo di pubblico e di critica per la presentazione del nuovo volume del prof. Felice Fusco, “Sanza nel Settecento”, terzo numero della collana “I quaderni dell’Università Popolare di Sanza”, presentato ieri sera a Piazza San Martino.


Una serata all’insegna della cultura caratterizzata dalla presenza di illustri relatori e con la presenza di una folta platea che ha molto apprezzato l’ultima fatica letteraria di Felice Fusco. Nella cornice di Piazza San Martino, cuore del centro storico di Sanza, ad illustrare il nuovo lavoro di Fusco ci hanno pensato il direttore generale della BCC di Buonabitacolo, Angelo De Luca, la prof.ssa Rita Giordano Eboli, presidente dell’Università Popolare “Sabino Peluso”; del sindaco di Sanza Francesco De Mieri; il prof. Giovanni Rinaldi, presidente BCC di Buonabitacolo, il prof. Adolfo Manzione, il dott. Francesco Loguercio ed il prof. Stefano De Mieri. A moderare l’incontro il nostro direttore, il giornalista Lorenzo Peluso. Le conclusioni affidate ad un commosso Felice Fusco, autore del libro. Il secolo dello splendore, per la comunità di Sanza, il settecento, ha regalato dal punto di vista artistico e culturale segni profondi, non solo nell’impianto urbanistico della comunità locale, ma soprattutto nella storia delle famiglie. Un viaggio nei fatti, anche quelli cruenti del 1799 che poi segnarono la fine ed il contestuale inizio di un altro capitolo di storia locale, incastonata nella storia d’Italia. Preziosa la relazione del prof. Stefano De Mieri, storico dell’arte che attraverso l’importanza dei reperti storico-artistici presenti ancora in loco, ha dimostrato il legame forte che all’epoca la comunità locale e gli artisti che qui lavoravano, avevano con la capitale partenopea. Un lavoro prezioso, ricco di spunti e di riferimenti storici che solo un ricercatore attento come Fusco poteva realizzare. Un dono prezioso alla comunità di Sanza che da anni è alla ricerca di una propria identità, smarrita dalla fretta di uniformarsi a modelli sociali che poco si addicono ad un popolo ricco di storia e di tradizioni. Un libro che diviene patrimonio collettivo di ogni famiglia; un prezioso scrigno di storie dove ogni famiglia potrà ritrovare un pezzo importante delle proprie radici. “Alla mia Terra, scrigno di ricordi dolciamari, bella e selvaggia nella corona dei suoi monti e nelle storie antiche della sua gente operosa; sentinella di memorie alimentate dai suoi figli pensosi”. Questa la dedica del prof. Fusco. Un pensiero dal quale traspare tutto l’amore, spesso silenzioso, di un cittadino illustre della comunità di Sanza. Un libro da conservare gelosamente e poi trasferire ai posteri. E’ indubbio che la comunità locale, da qualche tempo, grazie al lavoro dell’Università Popolare “Sabino Peluso” ed alla presenza ed il sostegno della BCC di Buonabitacolo, ha intrapreso un cammino di riscoperta della propria storia.


Note: redazione.

Pubblicato il 31-07-2015, letto 251 volte

<< Precedente[ Archivio della sezione Spazio cultura ]


Altri contenuti della sezione Spazio cultura

TitoloData
• Collettiva d’arte a Specchia (LE)31-07-2015
• Libri - Da Nicola Lagioia, "La ferocia", la presentazione di Adriano Napoli29-07-2015
• Polla (SA) - Tutto pronto per la tre giorni di “R…estate Ragazzi”.27-07-2015
• Sanza (SA) - Giovedì 30 luglio la presentazione del nuovo volume del prof. Felice Fusco: "Sanza nel Settecento"27-07-2015
• A Montesano sulla Marcellana (SA) domani si discute di "Profumo e polvere di terra".24-07-2015
• Fonderie Culturali e Museo Archeologico di Salerno, due anni insieme! 22-07-2015
• Tris di iniziative questa settimana organizzate dalla Pro Loco Santa Maria di Castellabate (SA)21-07-2015
• Paestum (SA) - India Paese Ospite della XVIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.17-07-2015
• Collettiva d’arte a Maccarese (RM)15-07-2015
• Amalfi (SA) – A Giuliana Covella il Premio costadamalfilibri.11-07-2015

Notizie